Il Viminale alza il livello di attenzione sulle manifestazioni pubbliche

Decaro: “ In pericolo processioni, piccoli concerti e corse domenicali”

martedì 04 Luglio 2017

Dopo la tragica notte di Torino, costata la vita di un ragazzo e 1.500 feriti, il Viminale alza l’asticella di attenzione sulla sicurezza di eventi e manifestazioni pubbliche. Una legge definita troppo rigida, che rischia di rimanere su carta, sia per la complessità delle procedure, sia per l’innalzamento dei costi. Ne dettaglio, il ministero degli Interni, nelle scorse settimane, ha riscritto le regole più restrittive, per la gestione degli eventi pubblici distinguendo tra: “safety”, responsabilità di Comune, Vigili del fuoco, polizia municipale, prefettura, organizzatori; e “security”, compito esclusivo delle forze dell’ordine. “L’impatto dei provvedimenti è fortissimo, Si va dalle corse per i runner, fino ad arrivare alle piccole processioni. Si tratta di eventi organizzati da fondazioni, associazione, enti pubblici che hanno difficoltà a scaricare i costi sull’organizzazione”. Queste le parole del Sindaco di Bari, Antonio Decaro, che spiega il possibile rischio di perdere manifestazioni importanti e rincara la dose spiegando: “Occorre anche distinguere di chi sono le responsabilità, con comportamenti uniformi su tutto il territorio nazionale”. Decaro chiede quindi regole certe: “ Il capo della polizia, Franco Gabrielli, non può mandare una circolare ai prefetti e tener fuori i sindaci, che sono i rappresentanti della comunità all’interno delle quali si tengono gli eventi- e conclude con amarezza- le manifestazioni a pagamento l’aumento dei costi di sicurezza si scaricano sul costo del biglietto, se invece si tratta di un evento gratuito l’incremento dei costi per la sicurezza cade sull’organizzazione e quindi sul comune che non ha tali risorse a disposizione così però la daremo vinta a chi ci vuole spaventare”.

Adriana Ranieri

TAGS: Viminale | Antonio Decaro | sicurezza | eventi | controradiobari | controweb | sempresulpezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie