Bari International Gender Film Festival torna nel capoluogo pugliese grazie a un crowdfunding

Fino all’8 agosto sarà possibile sostenere la rassegna Lgbt

lunedì 03 Luglio 2017

La rassegna Bari International Gender Film Festival si prepara a tornare protagonista a Bari, attraverso una raccolta di crowdfunding lanciata sulla piattaforma Produzioni dal Basso. La manifestazione, sostenuta da Banca Etica, che ha inserito il progetto tra i 15 vincitori del bando Impatto+, dedicato a cittadinanza attiva e sostenibilità, ha visto nel 2015 la sua prima edizione, con una settimana di dibattiti, conferenze, manifestazioni culturali, performance di teatro, danza e musica e soprattutto proiezioni di film incentrati sulle tematiche delle differenze di genere, legate al corpo, all’identità e all’orientamento sessuale. “Vogliamo dotare la città di Bari, grande capoluogo della Puglia e del Sud, di un festival del cinema lgbtqi costante nel tempo e radicato sul territorio, al pari di altre città del Centro-Nord”, dichiarano gli organizzatori che fanno capo alla cooperativa sociale Alice, da anni impegnata a favorire la riabilitazione sociale e culturale e l’integrazione socio-lavorativa.

 

Francesco Grande

TAGS: Bari | International Gender Film Festival | Produzioni dal Basso | Banca Etica | orientamento sessuale | proiezioni | film | musica | lgbtqi

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie