Ponte Adriatico a rischio sicurezza

Stanziati altri 186mila euro per rendere agibile la pista ciclabile

venerdì 23 Giugno 2017

A quasi un anno dall’inaugurazione del ponte sull’asse nord-sud denominato Ponte Adriatico, imponente opera pubblica, voluto dall’amministrazione Decaro e che collega la città di Bari evitando il traffico cittadino, sono stati stanziati altri 186mila euro per la sua manutenzione. L’ok, ai nuovi lavori arriva, dagli uffici tecnici del Comune di Bari dopo essersi resi conto, a un anno dalla sua realizzazione,  che la pista ciclabile laterale del ponte è inutilizzabile per la mancanza delle barriere di sicurezza necessarie per l’uso della pista stessa. Infatti il nuovo ponte strallato,  inaugurato dall’allora premier Matteo Renzi è ancora interdetto alle biciclette. Nel dettaglio gli ulteriori lavori al ponte, prevedono la sistemazione di barriere metallice leggere in acciaio zincato a caldo, a protezione del lato interno del guardrail presente lungo i tratti dei percorsi ciclopedonali del ponte e delle relative rampe di accesso. Dunque, i 186 mila euro si sommano ai 33,8 milioni di euro stanziati per la realizzazione del ponte sull’asse nord-sud, una grossa cifra che non ha evitato gli errori. Incertezza anche sui tempi della firma del contratto per avviare il lavori di manutenzione del  Ponte Adriatico.

 

Adriana Ranieri

TAGS: Ponte Adriatico | pista ciclabile | bari | decaro | renzi | controradiobari | controweb | sempresulpezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie