Presentato il progetto educativo “Game Changers”

Nuovi giochi di ruolo per i ragazzi della comunità “Chiccolino”

martedì 20 Giugno 2017

É stato presentato ieri mattina a Palazzo di Città “Game Changers” il nuovo progetto sperimentale ed educativo strutturato sui giochi di ruolo in ambito penale minorile. Organizzati 7 incontri, dalla durata di due ore ciascuno, per i ragazzi dai 15 ai 19 anni ospiti della comunità educativa “Chiccolino”. I giovani saranno alle prese con una mappa, personaggi in miniature, e storie ambientate in periodi storici passati, il tutto favorito dall’utilizzo di mezzi interattivi moderni, come rappresentazioni in 3D, video-chiamate, mail e messaggi che consentono ai giocatori maggiore dialogo e partecipazione. “L’approccio pedagogico è rappresentato dall’aumento della consapevolezza che le libere scelte operate durante il gioco portano inevitabilmente a delle conseguenze e dallo spirito di lavoro di squadra. L’auspicio è quello di aiutare i ragazzi a confrontarsi, attraverso il gioco e la scelta, con modelli di vita alternativi a quelli che essi stessi hanno conosciuto prima dell’ingresso nel circuito penale” commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico.

 

Ilaria De Tommaso

TAGS: gamechangers | chiccolino | progettoeducativo | francescabottalico | controradio | controweb | controradiobari | sempresulpezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie