Stadio San Nicola, Giancaspro presenta il progetto di restyling da 150 milioni di euro

Tra gli interventi previsti l’eliminazione della pista di atletica e la riduzione dei posti a sedere

giovedì 15 Giugno 2017

"Il progetto ci piace, però dobbiamo attendere tutti i documenti che per legge ci vengono richiesti prima di poter portare a compimento l'iter di finanziamento”. Con queste parole l’assessore comunale allo sport, Pietro Petruzzelli, ha commentato la presentazione del progetto di restyling dello Stadio San Nicola. Lo studio di fattibilità è stato presentato nella giornata di ieri dal presidente della Fc Bari 1908, Mino Giancaspro, per un costo di 150 milioni di euro e una durata biennale per i lavori. Nello specifico l’idea del patron biancorosso prevede l'eliminazione della pista di atletica, così da avvicinare i posti a sedere al campo; la riduzione degli stessi, che passeranno 58mila a 44mila oltre all’introduzione di strutture commerciali insite all’interno della struttura: ristoranti (o bar come l'Fc Bari 1908 caffè), negozi, alberghi, palestre, sale congressi, centri medici e persino un museo dedicato alla storia della squadra. La società vorrebbe anche realizzare 70 sky box con 700 posti a sedere, 700 posti premium e 1300 posti business. L'intervento dovrebbe coinvolgere anche le multinazionali tedesche Siemens e Orsam, partner che si occuperanno non solo della sponsorizzazione ma anche della parte tecnologica del nuovo impianto. La palla adesso passa al Comune che dovrà vagliare le carte pervenute per regalare ad un’intera città una struttura importante, sui livelli dello Juventus Stadium, Mapei Stadium o Dacia Arena.
 

Maurizio Citino

TAGS: Pietro Petruzzelli | tadio San Nicola | restyling | Fc Bari |

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie