Apertura del Piccolo Festival della Parola a Noci con Moni Ovadia

Questa sera la performance del drammaturgo e attore in piazza Plebiscito

giovedì 08 Giugno 2017

Moni Ovadia

“Le parole sono importanti” urlava Nanni Moretti nel suo “Palombella Rossa”, da qui parte l’idea, divenuta tema centrale, del Piccolo Festival della Parola che andrà in scena da questa sera fino all’11 giugno a Noci. Diversi gli artisti che si alterneranno tra dialoghi, performance musicali, reading, dibattiti, mostre. Si parte oggi con una serie di laboratori per bambini e incontri con autori sin dalla mattina per culminare, questa sera, in piazza del Plebiscito alle 21 con lo scrittore, attore e drammaturgo Moni Ovadia. L’autore condurrà il pubblico nelle sue riflessioni, suggestioni e letture, uno spettacolo di uno dei grandi protagonisti della cultura teatrale e letteraria del paese, che ha messo la parola scritta, orale o recitata al centro del suo lavoro. Come già accennato saranno tantissimi gli incontri durante il festival, da segnalare la mostra “NO TAG” di Vittorino Curci, già in corso dal 20 maggio, la proiezione di “Henry” il 9 giugno, film diretto da Alessandro Piva che dialogherà con suo fratello lo scrittore Andrea Piva e gli incontri con il poeta Guido Catalano e il musicista e cantautore Federico Zampaglione, entrambi previsti per sabato 10 giugno.  

 

Francesco Grande

TAGS: Piccolo Festival della Parola | Noci | musica | mostre laboratori | teatro | letteratura | Moni Ovadia | Federico Zampaglione

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie