Rivolta dei commercianti su eventi Medimex

I negozianti protestano: “Un’altra volta il centro chiuso non si può, stavolta andiamo a casa del sindaco a riscuotere gli incassi”

mercoledì 07 Giugno 2017

Mentre la città ci si prepara ad ospitare l’edizione 2017 del Medimex - Special Edition, che si terrà da giovedì a domenica, i commercianti vanno giù pesante con le critiche. Questo perché se da un lato si pensa alla sicurezza e all’organizzazione degli eventi, dall’altro c’è il profilo commerciale che, secondo i negozianti del centro cittadino, è un problema serio, in quanto si potrebbe manifestare lo stesso flop registrato durante il G7 di maggio. “Stavolta andremo a casa del sindaco a riscuotere gli incassi di questo fine settimana, perché staremo a braccia scoperte” affermano infatti i commercianti. Si spera però che questa volta la cosa vada diversamente, essendo un’iniziativa differente da quella di maggio. Sulla questione è intervenuto il presidente della Commissione cultura del Comune di Bari Filippo Melchiorre, che ha detto la sua sulla scelta della location di corso Vittorio Emanuele. “Non sarebbe stato il caso scegliere un altro posto? La Fiera del Levante, per esempio un luogo dove i controlli sarebbero stati più semplici, vi è un ampio parcheggio, e si sarebbero evitati disagi alla circolazione e al nostro commercio già tanto maltrattato”. A queste polemiche si aggiunge il disappunto degli operatori culturali rappresentate da Slc Cgil, Uilcom, Fistel Cisl, Alleanza delle cooperative italiane, Distretto produttivo Puglia creativa, e Agis spettacolo dal vivo. Giugno e luglio sono infatti i mesi in cui gli operatori del settore organizzano la maggior parte degli eventi, e il Medimex mettendo a disposizione questi super appuntamenti gratuiti non farebbe altro che castrare lo sviluppo dell’industria musicale della Puglia. Pronto a controbattere il coordinatore di Puglia Sounds, Cesare Veronico, che afferma: “Che il Medimex faccia concorrenza? Non mi pare che ci siano manifestazioni in contemporanea in questi giorni, ed anzi credo che l’evento possa dare un’ importante ricaduta sul territorio. Sono comunque disponibile a confrontarmi con tutti”. Continua intanto ininterrottamente lo sviluppo delle misure di sicurezza.

Micaela Cavestro

TAGS: Bari | Medimex | Puglia Sounds | G7 | protesta commercianti | Filippo Malchiorre | produttori culturali | Cesare Veronico | Controradio | Controweb | Sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie