“La Musica in cui viviamo”, il progetto editoriale di Time Zones

Ai microfoni di Controradio il direttore artistico di Time Zones Gianluigi Trevisi

martedì 23 Maggio 2017

Come è cambiato tra i giovani il modo di percepire la  musica? È questo il quesito che tenta di rispondere “La Musica in cui viviamo”, il nuovo progetto editoriale del festival di musica contemporanea Times Zone, nato in collaborazione con “Bosch Tecnologie per la vita” e con vari istituti scolastici della Città Metropolitana. Il Libro, presentato presso Palazzo di Città dal direttore artistico Giovanni Trevisi, fa una ricognizione nel mondo della scuola per cercare di capire quale rapporto vi sia tra le nuove generazioni e la musica; a fronte di un’analisi che ha rilevato nel nostro paese un progressivo svuotamento dei valori formativi dell’arte musicale. Il testo sarà disponibile gratuitamente a partire dal 1 giugno, anche in formato elettronico scaricabile dal sito www.timezones.it .“L’amministrazione ha valutato molto positivamente il progetto editoriale di Time Zones, condividendone appieno le finalità [...] - ha affermato l’assessore alle Politiche Educative Paola Romano, presente alla presentazione  - “Time Zones è riuscito a catturare l’evoluzione della musica nel nostro territorio, che ha dato i natali a diversi artisti di livello eccezionale, come Nino Rota, e che a nostro avviso è capace di esprimerne ancora tanti altri”. Presente a Palazzo di Città anche il consigliere metropolitano delegato alla Programmazione della rete scolastica Vito Lacoppola, il  quale ha proposto a Time Zones di estendere il progetto alle scuole secondarie superiori, in quanto è rimasto molto impressionato dalle affermazioni degli studenti: “Leggendo il libro, mi ha particolarmente colpito la spontaneità espressa dai giovani nelle loro risposte, date con il cuore” - ha affermano Lacoppola. Ai microfoni di Controradio - Sempre sul pezzo è intervenuto Giovanni Trevisi,  direttore artistico di Times Zone. Ascoltiamo le sue parole.

 

Redazione Controradio

TAGS: times zone | la musica in cui viviamo | gianluigi trevisi | musica contemporanea | bosch tecnologie per la vita

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie