Bari, isole pedonali in città

Il sindaco conferma che si faranno, ma i residenti chiedono la Ztl

mercoledì 17 Maggio 2017

“Va bene valorizzare la zona umbertina come già fatto con Bari vecchia, ma discutiamo della modalità con cui mettere in campo la chiusura di una parte della città: va realizzata una Ztl con parcheggi riservati ai residenti, anche per tutelare anziani e diversamente abili”. Queste le parole della consigliera di opposizione del Comune di Bari Irma Melini, dopo la conferma da parte del sindaco di Bari, Antonio Decaro, della pedonalizzazione nelle strade tra Murat e Madonnella. I residenti, rappresentati da Maria Amalia Ricciardi, richiedono dunque dei parcheggi riservati per far fronte ai pochi posti auto disponibili. Ma non si richiede solo questo, bensì si vogliono tanti altri interventi, come lo spostamento delle paninoteche ambulanti, la cura del verde urbano e un’ordinanza che vieti la vendita di bottiglie di vetro oltre le ore 20:00. Intanto viene messo a punto il piano della famiglia Matarrese, per la realizzazione di un edificio multipiano destinato ad autorimessa e dotato di uffici per le attività commerciali. Il progetto, firmato nel 2014 e concesso nel 2015 dalla SCIA per l’area di cantiere, prevede l'inserimento di 860 metri quadrati di area parcheggio pubblica e circa 300 metri quadri di uffici da cedere all’amministrazione  comunale barese dotati di propri posti auto. L’edificio verrà posizionato tra via Capruzzi e via Dieta di Bari a ridosso dei binari ferroviari.

Micaela Cavestro

TAGS: Bari | isole pedonali | richiesta residenti | Ztl | Irma Melini | Antonio Decaro | Maria Amalia Ricciardi | famiglia Matarrese | edificio multipiano | controradio | controweb | sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie