Vaccini obbligatori a scuola, la dura contestazione dei genitori degli alunni in via Capruzzi

Un centinaio di persone si sono riunite in segno di protesta per la proposta della Regione

mercoledì 17 Maggio 2017

E’ scattata ieri mattina la protesta contro la proposta di legge sull'obbligo vaccinale ad opera di un centinaio di persone, tra cui genitori e figli, riuniti in via Capruzzi a Bari, davanti alla sede del Consiglio regionale della Puglia. La proposta del ministro della salute, Beatrice Lorenzin, è appoggiata a livello nazionale, dalle società medico-scientifiche, le quali, come si denota dall’ultimo comunicato diffuso,“sostengono con decisione l’iniziativa relativa all’obbligatorietà delle principali vaccinazioni pediatriche per l’iscrizione scolastica e chiedono che lo stesso obbligo sia esteso a tutto il personale che lavora nelle stesse”. Nonostante ciò, l'assemblea pugliese ha scelto di bloccare l'iter legislativo della proposta fino a quando non vi sarà l'esame del testo di legge in materia da parte del Consiglio dei Ministri.

Maurizio Citino

TAGS: Bari | scuola | vaccini | via Capruzzi | Consiglio regionale della Puglia | Beatrice Lorenzin | protesta | Controradio | Controweb | Sempre sul Pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie