Piano P.E.B.A. il Comune approva il progetto preliminare

Accordo quadro triennale per l’eliminazione delle barriere architettoniche

lunedì 13 Marzo 2017

Piano P.E.B.A.

"Potremo eseguire interventi puntuali anche su segnalazione dei cittadini". Con queste parole l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso, commenta l’approvazione in Giunta del piano di abbattimento delle barriere architettoniche nel Comune di Bari. Nei prossimi tre anni si attuerà il progetto preliminare per accordo quadro, anche detto piano P.E.B.A., grazie al quale si interverrà su opere indispensabili, che al di là della rimozione delle barriere architettoniche, prevedono lavori per migliorare l’accessibilità di edifici, spazi pubblici e luoghi destinati a pubblico spettacolo. Il piano inoltre prevede la fornitura di eventuali attrezzature che possano concorrere al miglioramento dell’accessibilità e fruibilità ai servizi pubblici. L’importo complessivo stanziato è pari a 900mila euro, di cui 200mila euro sono disponibili per questo 2017, 300mila nel 2018 e 400mila nel 2019. “Nel corso di quest’anno - spiega ancora l’assessore Galasso - potremo procedere a perfezionare prima il progetto definitivo/esecutivo e successivamente indire la gara che ci permetterà di disporre, per tre anni, di un appaltatore in grado di eseguire anche interventi puntuali su segnalazioni e richieste di singoli cittadini. La nuova via Sparano e il waterfront di San Girolamo, ad esempio, sono stati modificati in tal senso, in base anche alle indicazione pervenuteci dalle associazioni a tutela delle persone con disabilità. Stesso discorso vale per le nuove rotatorie, il rifacimento dei marciapiedi, la realizzazione di 20 nuove rampe nella frazione di Loseto nuova o l’installazione nei giardini delle attrezzature ludiche accessibili anche a chi ha difficoltà motorie”.

 

Paola Pagone

TAGS: Piano PEBA | Giuseppe Galasso | Comune di Bari | barriere architettoniche

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie