Nuovi interventi di riqualificazione per le coste di Bari

Destinati 31 milioni di euro per rimettere a nuovo i lungomari della città grazie al “Patto per lo sviluppo della Città metropolitana”

venerdì 10 Marzo 2017

Numerosi gli interventi di riqualificazione del litorale destinati ai sei Comuni costieri dell’area metropolitana di Bari. E’ dunque quasi pronto per nascere il “waterfront” dei lungomari, che avrà vita grazie ai 31 milioni di euro messi a disposizione dal fondo di rotazione del “Patto per lo sviluppo della Città metropolitana”, stipulato lo scorso maggio tra il sindaco Antonio Decaro e l’allora Presidente del Consiglio Matteo Renzi. Sulla base di una precisa strategia condivisa, verrà infatti a breve creato un parco progetti, in modo tale che ciascuna municipalità possa effettuare una propria progettazione, in base agli interventi, già individuati, necessari da adoperare. Per la città di Bari  il progetto di riqualificazione riguarda il molo San Nicola, il molo Sant’Antonio, e il lungomare Imperatore Augusto (fino a Santa Scolastica). E’ inoltre previsto il collegamento delle spiagge di Torre Quetta - Pane e Pomodoro e la rigenerazione di San Cataldo. Tutto ciò verrà realizzato con 16 milioni di di euro di fontùdi. Per quanto riguarda gli interventi dei Comuni limitrofi verranno destinati: 2,5 milioni di euro per Molfetta, 2,1 milione per Giovinazzo, 2 milioni per Mola, 5 milioni per Polignano, e 3,5 milioni per Monopoli.

Micaela Cavestro

TAGS: NEWS | BARI | COSTA | LUNGOMARE | WATERFRONT | RIQUALIFICAZIONE | PATTO PER LO SVILUPPO DELLA CITTà METROPOLITANA | CONTRORADIO | CONTROWEB | SEMPRE SUL PEZZO

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie