Decaro chiama all’appello Minniti

Dopo gli atti intimidatori verso i primi cittadini di Terlizzi, Ruvo e Peschici, il sindaco di Bari chiede aiuto al ministro dell’interno

venerdì 10 Marzo 2017

“La situazione ha raggiunto livelli di priorità emergenziale [...] gli attacchi agli amministratori locali si susseguono con frequenza quasi quotidiana”. Questo ciò che afferma Gino Perrone, presidente Anci Puglia, riguardante i recenti atti intimidatori nei confronti dei sindaci di Terlizzi, Peschici e Ruvo. Nelle abitazioni dei sindaci di Peschici e Ruvo sono stati fatti esplodere degli ordigni, mentre per il sindaco di Terlizzi è stato attaccato un proiettile sulla porta del suo ufficio di Palazzo di Città. E’ per questa ragione che il presidente, insieme al primo cittadino Antonio Decaro, ha chiesto di essere ricevuto dal ministro dell’Interno Domenico Minniti, e da una delegazione di tutti i sindaci pugliesi. L’obiettivo dell’incontro - come spiega il presidente - sarebbe quello di discutere su nuove strategie da adottare per garantire incolumità personale e istituzionale degli amministratori locali, e per consentire di svolgere il proprio mandato in un clima di sicurezza e legalità. “I sindaci sono infatti le persone più esposte, più vicine ai bisogni dei cittadini” - affermano i due rappresentanti - “e le persone di conseguenza più esposte nei confronti della criminalità organizzata”.

Micaela Cavestro

TAGS: News | puglia | sindaci | terlizzi | ruvo | peschici | anci | gino perrone | antonio decaro | domenico minniti | controdario | controweb | sempresulpezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie