UIL si rivolge alla Commissione Istruzione Puglia del Senato: occorrono maggiori riforme per le scuole pugliesi

E’ necessario incrementare il potenziamento del tempo pieno, porre fine al precariato e maggiore sostegno per gli studenti diversamenti abili

mercoledì 08 Marzo 2017

Secondo le ultime pubblicazioni ISTAT, la Puglia è al secondo posto tra le regioni con media alunni/classe più elevata. Per tanto,  la UIL scuola di Puglia si rivolge alla Commissione Istruzione Pubblica del Senato, affinché venga potenziato l’organico dell’autonomia delle istituzioni scolastiche pugliesi ponendo, per i docenti ogni misura utile a ridurre il precariato, e per gli studenti che venga garantita la continuità didattica. Altre riforme utili, sarebbero garantire agli alunni diversamente abili costanza per lo studio, attraverso la stabilizzazione in organico dei docenti di sostegno. Infine, è utile diffondere il tempo pieno al fine di contenere la dispersione scolastica.  La Puglia è al terz’ultimo posto per il potenziamento del tempo pieno nelle scuola primarie.

 

Ilaria De Tommaso

TAGS: UIL | SCUOLEPUGLIESI | COMMISSIONEISTRUZIONEPUBBLICASENATO | RIFORME | CONTRORADIO | CONTROWEB | CONTRORADIOBARI | SEMPRESULPEZZO

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie