Emiliano oggi a Roma per la commissione bilancio e decarbonizzazione Ilva

Il Presidente della Regione Puglia: “Chiediamo revisione dell’AIA e inserimento della proposta di decarbonizzazione”

giovedì 19 Gennaio 2017

È all’Alta Corte dell’Aia che il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, intende rivolgersi, come ha dichiarato ieri durante l’audizione in V Commissione Bilancio a Montecitorio, a Roma. L'esigenza di decarbonizzare lo stabilimento Ilva di Taranto ha spinto il presidente a chiedere che una “prossima legge dello Stato” se ne occupi prima che la procedura di acquisto dell’Ilva si completi. “Chiediamo inoltre che nel decreto venga inserita la decarbonizzazione quale BAT (best available techniques) di settore, nel rispetto degli impegni assunti dall’Italia alla Conferenza sul Clima di Parigi”. Queste le sue parole, pronunciate dopo aver ricordato che la Regione Puglia ha impugnato l’ultimo decreto Ilva dinanzi alla Corte Costituzionale. Porre la richiesta in questi termini significa far sì che le aziende partecipanti alla procedura di acquisto inseriscono nella loro offerta definitiva la decarbonizzazione quale criterio qualificante. I tecnici della Regione hanno realizzato una proposta di decarbonizzazione che riguarda, oltre l’acciaieria di Taranto, anche la centrale Enel di Cerano, ovvero i due stabilimenti alimentati a carbone più grandi di Europa. Proprio l’utilizzo del carbone determina danni catastrofici all’ambiente, con effetti epidemiologici fuori scala, come si riscontra da perizie agli atti del processo, depositate presso la Corte di Appello di Taranto per avvelenamento da sostanze alimentari e disastro ambientale.

Paola Pagone

TAGS: Michele Emiliano | Roma | Montecitorio | Alta Corte dellAia | V Commissione Bilancio | controradio

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie