“La Dolce Guerra” apre il nuovo anno il 14 gennaio per Malalingua Teatro a Molfetta

Terzo spettacolo della rassegna teatrale “Altrove. Il teatro è coraggio”, sabato 14 gennaio presso The Empty Space alle 21:00

giovedì 12 Gennaio 2017

“La Dolce Guerra”, terzo spettacolo della rassegna “Altrove. Il teatro è coraggio”, inaugura sabato prossimo alle 21:00 il 2017. A calcare il palcoscenico dell’Empty Space, targato Malalingua, al n° 11 di piazza Effrem a Molfetta, sarà la compagnia bolognese Cabiria Teatro, che vedrà esibirsi Elena Ferrari e Mariano Aranella, autori ed interpreti della pièce pensata per commemorare il Centenario della Prima Guerra mondiale. In un viaggio a ritroso nel tempo, il pubblico sarà accompagnato da Olmo, pioniere del cinema, ed Ada, maestra elementare, in una brillante Torino in piena Belle Epoque. Gli anni ’20 fanno da sfondo alla storia dei protagonisti, nelle cui professioni si rispecchiano due importanti aspetti che caratterizzarono il 1914. E’ l’anno in cui viene proiettato per la prima volta “Cabiria” di Giovanni Pastrone, film kolossal che segnerà il destino del cinema italiano. L’industria cinematografica italiana diviene allora una delle più fiorenti al mondo, producendo oltre duecento film di propaganda bellica. Nel settembre dello stesso anno, inoltre, la scuola diviene strumento patriottico, trasmettendo ai bambini gli ideali di Patria, eroismo militare, incitando alla guerra per Trento e Trieste, con il motto “poveri ma bellici”. Entusiasmo e fiducia nel futuro pervadono questo spettacolo, in una trasposizione che riporta nella trama la continua ricerca delle immagini che resteranno impresse nella pellicola e di quelle parole che invece saranno dettate durante una lezione. Pian piano accade che milioni di persone senza rendersene conto abbandonino lo splendore della Belle Epoque per vivere gli orrori della guerra.

 

Francesco Grande

TAGS: La dolce guerra | Altrove il teatro è coraggio | Empty Space | Malalingua

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie