Parte il progetto di raccolta di beni alimentari e prodotti d’infanzia da destinare ai più svantaggiati

L’assessorato al Welfare, in collaborazione con parrocchie e associazioni, lavora per aiutare le famiglie in difficoltà nel periodo delle feste

venerdì 23 Dicembre 2016

Il cuore dei baresi corre in aiuto anche quest’anno delle famiglie più svantaggiate, che sono, nel periodo natalizio in particolare, soggette a isolamento e emarginazione. Inizia oggi infatti il primo dei tre appuntamenti di raccolta di beni alimentari e prodotti per l’infanzia, in collaborazione con Aps Farina 080 Onlus, con le parrocchie della città  (San Francesco da Paola e San Sabino),  e con la “Casa delle bambine e dei bambini”, che aprirà le porte a partire da gennaio. I cittadini e le imprese del territorio potranno in tal modo consegnare alla “Casa del Dono”, presente oggi in piazza del Ferrarese (presso la casa del Welfare a parco Due Giugno) e in piazza Madonnella, dalle 17.00 alle 20.00, beni alimentari di vario genere e prodotti per l’infanzia da destinare ai bambini. Le aziende interessate possono mettersi in contatto con l’equipe attraverso l’email emporio@cbb.bari.it. Oltre a queste tipologie di donazione, per essere accanto alle famiglie disagiate, l’assessorato al Welfare e le Missionarie della Carità organizzano anche cene di Natale e di Capodanno, in collaborazione con il Caps, e con le chiese Santa Chiara, San Rocco, Sant’Egidio, e San Carlo; in cui saranno organizzate iniziative ricreative e offerti regali per più piccoli.

Micaela Cavestro

TAGS: Bari | Welfare | Natale | raccolta di beni | famiglie | Casa delle bambine e dei bambini | Casa del Dono | Missionarie della Carità

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie