Nuovi fondi per il progetto “Cantieri di cittadinanza”

Al via i tirocini per 258 persone già presenti in graduatoria

giovedì 22 Dicembre 2016

Cantieri di Cittadinanza Bari

È stata approvata dalla giunta comunale la delibera per lo scorrimento dell’elenco dei cittadini che hanno presentato domanda per partecipare ai “Cantieri di cittadinanza attiva”, l’iniziativa di inclusione lavorativa riservata a soggetti disoccupati e inoccupati, residenti nella città di Bari e con un reddito ISEE inferiore ai 3000 euro. Con questo provvedimento il Comune intende dare la possibilità ad altre 258 persone, già presenti nella graduatoria iniziale, di attivare un percorso di tirocinio presso le aziende accreditate alla procedura avviata lo scorso anno. “Con i nuovi finanziamenti, circa 800.000 euro, avviamo altri tirocini formativi, attingendo alla graduatoria iniziale di Cantieri di cittadinanza - ha dichiarato l’assessora alle Politiche attive del lavoro Paola Romano - con la speranza di mantenere il trend positivo della prima sperimentazione che ha visto oltre il 14% dei tirocini terminati trasformarsi in contratti di lavoro”. Infatti al progetto “Cantieri di cittadinanza attiva” avevano partecipato 189 aziende per 1149 cittadini risultati idonei al progetto. Di questi, 483 hanno già avviato il proprio percorso di tirocinio, 278 lo hanno già portato a termine e 39 persone hanno trasformato questa esperienza in un posto di lavoro. Intanto commenta anche il sindaco Antonio Decaro: “Siamo sempre più convinti che il lavoro sia l’unico strumento attraverso cui le persone possono diventare protagoniste delle proprie vite. Per questo abbiamo scelto, come Comune, relativamente alle nostre possibilità e competenze, di fare la nostra parte su questo tema, provando a investire nuove risorse su una misura che in questi mesi ha generato dei posti di lavoro”.

 

Francesco Grande

TAGS: Bari | Cantieri di città | ISEE | Antonio Decaro | Paola Romano

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie