Uniba, aumenta la spesa nel bilancio di previsione del 2017

Al Senato e al cda accademico viene riconosciuto un gettone di presenza di 169 e 198 euro

mercoledì 21 Dicembre 2016

Quasi 20 milioni di euro di spesa in più nel bilancio di previsione 2017 per l’Università di Bari. Dunque va a completarsi il documento economico passato al vaglio del senato accademico e ora in attesa di approvazione del consiglio di amministrazione. Non mancano le polemiche legate ai gettoni di presenza percepiti dai componenti del senato, si prospetta una riunione bollente venerdì dove rappresentanti degli studenti e colleghi del cda sono pronti a dar battaglia. Al centro della contestazione c’è l’eliminazione del tetto massimo di sedute retribuite fissato a 12 in tempi di spending review, con erogazione di 169 euro per i senatori accademici e componenti del nucleo di valutazione e di 198 euro per i consiglieri di amministrazione. In sostanza dopo i 12 incontri la partecipazione era sempre stata gratuita, da oggi invece sarà retribuita, per sedute che in media un anno si assestano tra le 18 e le 22. La spesa per coprire queste 8 sedute in più all’anno è di 43mila euro, che il bilancio dovrà dunque garantire.

Francesco Grande

TAGS: uniba | bari | senato accademico | cda | università di bari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie