NOTIZIARIO H13:00 DEL 23 LUGLIO 2018

lunedì 23 Luglio 2018

Attualità

 

“Si tratta del risultato di un lungo lavoro per il quale ringrazio tutti coloro che, nei diversi ruoli, hanno contribuito a progettare la programmazione sociale per il triennio 2018/20, che sarà lo strumento guida per rispondere ai bisogni sociali dei cittadini e a una città in pieno cambiamento”. Queste le parole dell’ assessora al Welfare Francesca Bottalico riguardo all’approvazione del Piano Sociale di Zona 2018/20 da parte della giunta comunale. Il documento del Piano sociale di zona, principale atto di programmazione del welfare, individua i servizi attivi e quelli da attivare nell’ambito territoriale di Bari con le relative risorse finanziarie. Alcuni dei servizi sono “storici”, altri invece sono nuovi e vengono attivati in relazione ai bisogni sociali emergenti.  Un percorso ancora più significativo rispetto agli altri anni in quanto ha visto coinvolte più di 130 realtà sociali, che hanno formulato proposte poi totalmente acquisite nella nuova programmazione. Il Programma del piano comprende progetti volti ad aiutare e sostenere minori, ragazzi, madri con figli, migranti, anziani, disabili, persone senza dimora, persone coinvolte nella criminalità o vittime di violenza, bambini rom, malati in ospedale e disoccupati. “Attraverso un nuovo approccio organizzativo e dei servizi - ha spiegato l’assessora Bottalico - si è inteso dunque favorire pratiche sociali capaci di andare oltre i target più tradizionali, con l'obiettivo di affrontare dimensioni nuove e trasversali del disagio sociale in grado di ascoltare nuovi fenomeni, legati alla disgregazione sociale, alla solitudine, alle vecchie e nuove povertà, all'immigrazione, alla violenza, alla discriminazione e allo sviluppo dei social media”.

 

Vista la domanda di trasporto pubblico, in crescita costante, Bari si attiva presentando istanza al bando regionale per ottenere un finanziamento utile per l’acquisto di ulteriori autobus. In previsione rientrano 25 nuovi bus totalizzando oltre 80 nuovi mezzi (giunti in questi ultimi mesi) con la proposta dell’amministrazione comunale, di prevedere un aumento della percorrenza chilometrica consegnando maggior numero di corse e riducendo i tempi di attesa, spesso lunghi. Il primo cittadino Antonio Decaro spiega che negli ultimi tempi sono stati compiuti passi in avanti rilevando che oggi, i cittadini che hanno superato i 65 anni hanno un abbonamento gratuito permettendogli di spostarsi esclusivamente con i mezzi offerti, ora molte più persone pagano il biglietto e inoltre, sono stati ridotti drasticamente gli episodi di vandalismo. Tutti fattori che inducono a pensare che offrendo un servizio di qualità, la popolazione diventi più consapevole dei propri diritti e doveri.

 

Tempo d’estate e ad esami conclusi si fanno i bilanci tra i 500.000 studenti che quest’anno hanno affrontato gli esami di maturità. Secondo le rilevazioni effettuate dal Ministero dell’Istruzione, la Puglia si guadagna la vetta italiana per il maggior numero di studenti che si sono guadagnati un voto finale pari a 100 e lode. Le Regioni con il più alto numero di lodi sono Puglia, Campania e Lazio. Guardando al rapporto percentuale tra diplomati con lode e popolazione scolastica territoriale, la nostra Regione ha conseguito il voto massimo, ovvero il 3% delle maturande e dei maturandi. Le votazioni nei Licei si confermano mediamente più alte: il 2,2% consegue la lode, l’8% ha avuto 100, l’11,4% tra 91 e 99, e il 22,9% tra 81 e 90. Nei Tecnici e nei Professionali aumentano i 100 e lode. Nei Licei, a primeggiare tra le votazioni più alte è, ancora una volta, il Classico.

 

Spettacolo di luci e colori ieri sera sul lungomare Nazario Sauro. Da vicino e da lontano baresi e turisti hanno potuto ammirare la maestosa torre panoramica di Largo Giannella, che nella serata di ieri è stata testata per confermare la sua corretta funzionalità. Per il momento tutto sotto controllo. Il Comune fa sapere che a breve, probabilmente domani, ci sarà il sopralluogo della Commissione di Vigilanza sui pubblici spettacoli per effettuare ulteriori controlli, e solo dopo questi ci sarà l'effettiva apertura al pubblico dell’attrazione. L’inaugurazione si stima che avverrà il prossimo fine settimana, e si prevede che la torre resti in città per almeno i prossimi due mesi.


 

Eventi

 

Suonano rispettivamente il violino e il pianoforte, sono conosciuti in tutto il mondo e ad ogni concerto, ottengono il sold out. Aleksey Igudesman e Hyung-Ki Joo si esibiscono a Mola di Bari domani martedì 24 luglio, presso il Chiostro Santa Chiara (alle ore 21.00) per l’Agìmus Festival 2018. Di formazione classica, capaci di straordinari virtuosismi trasformando ogni regola musicale, i due artisti presentano una straordinaria creazione “A Little Nightmare Music” (una piccola musica da incubo) che già dal titolo, rimanda ironicamente al compositore Mozart. Un lavoro che rilegge con lente deformante la tradizione classica attraverso uno show unico tra musica e umorismo contagioso.

 

Calcio

 

Una cordata dietro l’altra. Se ne contano già una mezza dozzina: tre nazionali, con grandi gruppi di imprenditori in campo, e tre composta da imprenditori baresi che erano stati già inutilmente sollecitati dal Sindaco Decaro quando si cercavano i tre milioni necessari per la ricapitalizzazione. Ora sarebbero pronti a scendere in campo per costituire la S.S.Calcio Bari 2018 ma Decaro ha nuovamente ribadito che farebbe parte del piano B. Aspettando la cordata giusta per la consegna del titolo sportivo, l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli ha lanciato  un video messaggio a tutti i giocatori e le giocatrici delle giovanili del Fc Bari 1908: «Non perdete il vostro sogno. Stiamo facendo di tutto per farvi continuare a giocare a calcio nella vostra città. Aspettate, non lasciatevi sedurre da altre società o da mister che nel frattempo hanno deciso di allenare altrove. Nei prossimi giorni ci piacerebbe incontrarvi con i vostri genitori per spiegarvi perché voi sarete i protagonisti nel nuovo calcio a Bari. Aiutatemi a farlo sapere a tutti”.  

 

Meteo

 

In chiusura uno sguardo al meteo su terra di Bari. Cielo sereno ma con possibili precipitazioni. Temperature comprese tra i 20 e i 26 gradi. Venti moderati da N-E e mare poco mosso. Cielo sereno ma con possibili precipitazioni anche per la giornata di domani.