NOTIZIARIO H13:00 DEL 20 LUGLIO 2018

venerdì 20 Luglio 2018

Attualità

“Ricordiamo il sacrificio del giudice Paolo Borsellino e degli uomini della sua scorta, perché di sacrificio si è trattato. La voce di Borsellino non c’è più, ma momenti come questo servono a ricordare ciò che ha detto e, soprattutto, ciò che ha fatto, perché uomini come lui e come Giovanni Falcone  sono stati testimoni quotidiani di una straordinaria coerenza, fino alla fine”. Queste le parole del sindaco di Bari Antonio Decaro durante la cerimonia commemorativa tenutasi ieri a Bari per ricordare la memoria del giudice Paolo Borsellino e degli uomini della sua scorta a 26 anni dalla strage di via D’Amelio per mano della criminalità organizzata. Nel corso della cerimonia, sobria e riservata come richiesto dei familiari delle vittime, è stata deposta una corona d’alloro in viale Falcone e Borsellino e il primo cittadino non ha esitato a ribadire come i due giudici continuino ad essere, anche dopo tanto tempo, un grande esempio per le forze dell’ordine e per tutta l’amministrazione giudiziaria.  “È anche grazie a queste manifestazioni, dedicate a quanti hanno sacrificato la loro vita per lo Stato e per far rispettare la legge all’interno del nostro Paese - ha affermato il sindaco - che continuiamo a sentire risuonare la loro voce. Non è più Borsellino colui che parla ma possiamo ascoltarne la voce nelle parole di tanti magistrati, di agenti delle Forze dell’ordine e di tanti cittadini onesti che, hanno deciso di dire no alla mafia e alla criminalità organizzata assumendo un atteggiamento di dignità e di coraggio, scegliendo di tenere la schiena dritta”.

 

Su iniziativa dell’ANCI, parte ufficialmente la raccolta firme per la legge ad iniziativa popolare “Insegnamento di educazione alla cittadinanza come materia autonoma con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado”. Questa mattina dunque, dalle ore 10.30 alle 12.00, è stato allestito un banchetto in via Roberto da Bari 1 presso il quale si sono alternati il sindaco e gli assessori per illustrare l’articolato della proposta di legge e distribuire materiale informativo a chiunque sia stato interessato. L’obiettivo è quello di raccogliere in sei mesi le cinquantamila firme necessarie per il deposito della proposta di legge in Parlamento. A partire da oggi sarà inoltre possibile sottoscrivere la proposta di legge anche presso l’Ufficio Elettorale in corso Vittorio Veneto 4 - piano terra, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, e il giovedì pomeriggio dalle ore 15.30 alle 17.00.

 

Conclusa la procedura di accordo tra il sindaco Antonio Decaro e il vicesindaco e assessore Pierluigi Introna, con l’associazione Bread & Roses intenzionata a valorizzare il complesso immobiliare della ex Villa Cipriani di via Amendola. L’affidamento della gestione è stato approvato dopo la presentazione del progetto dell’associazione di riqualificazione dei beni e delle aree limitrofe secondo il principio costituzionale di sussidiarietà. L’assessore Pierluigi Introna che ha seguito tutto l’iter burocratico della concessione, ha espresso come forma di vittoria le firme acconsentite da entrambe le parti, per far cedere così uno spazio abbandonato ai cittadini per trasformarlo in una location dedicata alla cultura aperta con incontri, presentazioni, mostre, biblioteca popolare e molto altro.

 

 

Eventi

Sarà inaugurata oggi, venerdì 20 luglio, alle ore 20.00, nella galleria SpazioGiovani, in via Venezia 41, la mostra fotografica “Passaggi Umani”, a cura di Giacinto Magliocchi, fotografo di strada ed ex lavoratore dell'OM Carrelli di Bari. L'esposizione fotografica sarà aperta al pubblico dal 20 al 29 luglio, dalle 10.30 alle 12.30 e nel pomeriggio dalle 17.30 alle 20.30. “Una serie di fotografie - spiega l'autore - ordinate in rapida sequenza, come fossero improvvisi fermo immagine delle scene di un film: scenari, paesaggi, corpi, volti. Potrebbero essere espressione di un solo giorno di vita ovvero di un’esistenza intera, come anche di un solo uomo o di una collettività nella sua totalità. Da ognuna di esse traspaiono storie che appaiono personali, intime, talmente ricche di segreti inconfessabili e di sentimenti così profondi da essere incomunicabili agli altri”.

 

Nell’ambito del progetto SAC Nord Barese (Sistemi Ambientali e Culturali) sono previsti due appuntamenti nel weekend, nelle giornate di sabato 21 luglio e domenica 22 presso il parco naturale di Lama Balice (dalle ore 18.30 alle 22.30) per godere di una vista dettagliata della volta celeste. In collaborazione con il Planetario di Bari, il programma per entrambe le serate prevede l’accoglienza (alle ore 18.00) in Villa Framarino aggiunta ad una breve passeggiata in lama, la visione di un filmato nel planetario mobile e a seguire, l’osservazione del cielo notturno tramite telescopi, sul terrazzo della villa. Il progetto all’interno di Sistemi Ambientali e Culturali, finanziato dalla Regione Puglia, promuove l’aggregazione territoriale tra enti per la sperimentazione di una modalità di gestione integrata del patrimonio ambientale e culturale.

 

Si terrà a partire da oggi venerdì 20 giugno fino a venerdì 20 agosto, presso Parto 2 giugno, “Concerti al Parco”,  la manifestazione musicale promossa dal Municipio II. Si tratta di quattro eventi organizzati per animare le serate e far divertire i cittadini in uno dei luoghi simbolo della città e consentire, anche a chi non va fuori per le vacanze, di trascorrere qualche ora di svago nelle sere d’estate. I concerti partiranno dalle ore 20:00/21:00 e prevedono la partecipazione di band e dj di vario genere musicale. Stasera si parte con Justx Band, il gruppo dalle sonorità dance e house degli anni 90. Si proseguirà poi il 27 luglio (ore 20:00) con Sotto alle casere vostre, marching band amante del dixieland, del rock’n roll, del boogie woogie e dello swing; il 3 agosto (ore 20.00) con Quattroperquattro, la marching band spaziante dal funky al jazz e dal blues al soul; e in ultimo il 10 agosto (sempre ore 20.00) con Tonio Bonerba noto dj barese che farà sentire al pubblico la musica degli anni 70’ sino ad oggi.




 

Calcio

Decaro vuole la C. Il sindaco ha chiesto una deroga alla F.i.g.c. che consenta al nuovo Bari di ricominciare dalla Serie C. Già pronte due cordate che hanno sottoscritto il patto di riservatezza. Il primo cittadino ha motivato la richiesta in virtù della storia ultracentenaria del calcio barese. Ma la città è  pronta a sostenere la squadra in qualunque categoria. “Sappiamo bene che si tratta di un'operazione difficilissima - spiega il sindaco, - ma vogliamo tentare tutto il possibile per fare ripartire il calcio cittadino da un campionato più consono alla nostra tradizione sportiva e al numero e al calore dei sostenitori biancorossi. Bari non retrocede per le sconfitte sul campo ma  penalizzata da questioni societarie di cui la città e la squadra non sono responsabili. Crediamo poi che la nostra esperienza e la passione sportiva delle migliaia di tifosi baresi possa sostenere il campionato in un momento difficile per la Serie C. Resta chiaro che nel caso la F.I.G.C. dovesse respingere la richiesta, la città sosterrà comunque la squadra». Oggi pomeriggio alle 17,30  Decaro incontrerà la tifoseria sotto la Curva Nord dello Stadio della Vittoria. Chi vorrà intervenire dovrà mandare una mail al Comune per prenotarsi. Ciascun intervento non potrà superare i tre minuti.




 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su terra di Bari. Cielo sereno con temperature comprese tra i 20 e i 33 gradi. Venti moderati da N-E e mare poco mosso. Cielo sereno per il fine settimana con aumento delle temperature.

 

Redazione Controradio