NOTIZIARIO H 13:00 DEL 10 LUGLIO 2018

martedì 10 Luglio 2018

Attualità

Come promesso dal neoministro della giustizia Alfonso Bonafede, per il caso Palagiustizia inagibile alle attività giudiziarie, è stata trovata una soluzione con procedura ordinaria, senza richiedere ricorso ad alcun commissario. L’immobile privato, destinato al tribunale e uffici gip baresi del vecchio palazzo di Giustizia è stato individuato nell’ex sede dell’Inpdap di Via Oberdan. Presto inizia la ripresa dei servizi ordinari anche grazie l’utilizzo della sede di Via Brigata Regina per la procura dopo l’immediato sgombero del fabbricato pericolante. Il ministro dichiara che dopo il sopralluogo per studiare la situazione a Bari, si è reso conto dell’urgenza nell’individuare una locazione alternativa con il bando pubblicato il 25 maggio 2018.

 

Per la realizzazione del progetto “Attività estive per bambine/i ragazze/i diversamente abili” rivolto a 10 ragazzi/giovani con disabilità di età compresa tra i 6 e i 18 anni, residenti nel territorio del Municipio II e indicati dal Servizio socio-educativo, si rende noto che è in pubblicazione sul sito del Comune di Bari, l’avviso pubblico relativo all’iniziativa, completo di allegati. Il progetto prevede l’attuazione di un campo estivo che si svolgerà per quattro settimane nel periodo compreso tra luglio e settembre. Le attività dovranno consentire ai bambini e ai ragazzi di vivere positive esperienze di socializzazione, partecipazione e integrazione in una dimensione ludica ed educativa. L’iniziativa mira ad offrire e creare opportunità di crescita significative in modo che ogni bambino e ragazzo possa implementare le proprie capacità e le proprie attitudini e avere la possibilità di non interrompere quei processi e percorsi di apprendimento acquisiti durante l’anno scolastico. Il plico per l’ammissione alla gara dovrà pervenire entro il termine le ore 12 del prossimo 18 luglio.

 

Sono ripresi i lavori di rifacimento della rete di fognatura bianca, di fognatura nera e della rete idrica in strada Annunziata, a Bari vecchia, dopo la lunga interruzione dovuta al ritrovamento prima di una necropoli, e poi di porzioni di muri storici all’interno dei locali di proprietà comunale da dove gli interventi erano partiti un anno fa. “Come promesso ai residenti - commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, che si è recato sul posto - la ditta incaricata è tornata al lavoro per realizzare lo scavo necessario per posizionare le tubature che, dal fondo dei locali comunali all’interno della muraglia, saliranno in verticale fino a largo Annunziata. L’intervento è finanziato da vecchi residui economici del piano di riqualificazione “Urban”, nell’ambito del quale questi lavori erano stati previsti e mai realizzati sia a causa di oggettive complessità esecutive sia per verosimili ragioni economiche, poiché la soluzione progettata ha richiesto risorse finanziarie aggiuntive, individuate da questa amministrazione, che ha conseguentemente appaltato ed avviato il lavoro.

 

L’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso ha effettuato, nella giornata di ieri, un sopralluogo a Sant’Anna per definire gli ultimi dettagli relativi al posizionamento dei giochi per i bambini del quartiere che verranno montati a partire da questa mattina. “Si è trattato di un sopralluogo tecnico propedeutico all’avvio delle operazioni di realizzazione di quella che sarà la prima area giochi del quartiere Sant’Anna - ha dichiarato Giuseppe Galasso -. Ovviamente, come tante piccole operazioni che stiamo portando avanti a Sant’Anna, questo è l’inizio di un percorso ma soprattutto un segnale importante di attenzione nei confronti di un quartiere periferico che necessita, come noto, di molti interventi. Nella giornata di oggi, in compagnia del sindaco Decaro, sempre l’assessore Galasso si recherà sul cantiere per la realizzazione del parco di via Tridente per assistere alle piantumazioni degli alberi previsti. Come da progetto, nell’area del parco saranno piantati 250 alberi e 1.200 tra piante e arbusti.
 

 

Eventi

Domani mercoledì 11 luglio (alle ore 19.00), apre la tappa estiva del “Mare d’inchiostro” con l’inaugurazione della mostra “Passengers” di César Dezfuli a Giovinazzo (Via Marco Polo, n.11). Sbarca il festival con una programmazione ricca di incontri, dibattiti e concerti intorno al tema dedicato agli sbarchi migratori. Un’occasione per raccontare al grande pubblico distante, la realtà del fenomeno, oggetto di accese discussioni negli ultimi anni. Accompagnata alle esposizioni fotografiche, la suggestiva scenografia naturale della balconata sul mare. L’obiettivo dell’artista Dezfuli è umanizzare queste tragedie, non parlando più di numeri bensì identità: una riflessione sugli sguardi, le condizioni fisiche e psicologiche del momento del salvataggio che possono condurre l’osservatore in una forma diversa narrata dai mezzi di comunicazione di massa.

 

 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su terra di Bari. Cielo sereno con temperature comprese tra i 24 e i 29 gradi. Venti moderati da N-O e mare poco mosso. Prevista nuvolosità sparsa per la giornata di domani.