NOTIZIARIO H 13:00 DEL 12 GIUGNO 2018

martedì 12 Giugno 2018

Attualità

 

Da ieri e fino al prossimo 31 luglio i ragazzi e le ragazze di età compresa tra i 16 e i 29 anni, residenti a Bari, che abbiano un ISEE pari o inferiore ai 6000 euro, potranno presentare domanda per partecipare al programma BA29, finalizzato all’inserimento lavorativo di giovani disoccupati attraverso l’attivazione di tirocini semestrali retribuiti presso aziende e organizzazioni dell’area metropolitana di Bari. Entro il 2020 BA29 consentirà di realizzare circa 700 tirocini, con un impatto del 21% sulla platea degli aventi diritto, stimata in circa 2900 persone. Ad ogni ragazzo o ragazza, selezionati a seguito dell’avviso in pubblicazione, sarà riconosciuto un rimborso di 450 euro al mese per 6 mesi, a fronte di 25 ore di impegno settimanali, mentre al soggetto ospitante spetterà un contributo di 300 euro una tantum a rimborso di alcune delle spese sostenute per la realizzazione del tirocinio, quali l’assicurazione o gli strumenti di lavoro. Nel mese di settembre i soggetti selezionati ad esito di questa prima fase saranno chiamati a sostenere i colloqui con le realtà ospitanti. Ad oggi sono 170 le imprese che hanno aderito rispondendo alla call, aprendo circa 400 posizioni di tirocinio per differenti profili. Settimanalmente viene aggiornata la banca dati dei profili richiesti dalle imprese, che stanno continuando a candidarsi alla misura secondo la modalità a sportello.

 

Gli studenti magistrali del Politecnico di Bari trovano lavoro più facilmente che altrove. Stando allo studio di Almalaurea, grazie alle banche dati di diverse università, i “numeri” del Politecnico di Bari sono più che positivi, oltrepassando la soglia media presente in tutta Italia. Ad un anno dalla laurea infatti, gli studenti occupati del capoluogo pugliese sono il 74,6%, rispetto al 72% rilevato nel 2017 e al 73,9% di media nazionale. A cinque anni dalla laurea invece, il tasso di occupazione degli studenti del Politecnico di Bari arriva al 96,2% rispetto ad una media nazionale dell’87,3%. Il rettore del Politecnico Eugenio Di Sciascio spiega come “I dati di Almalaurea rappresentano la fotografia di un ateneo giovane ma ben affermato, sia nel contesto, non facile, del territorio in cui opera sia in quello nazionale e internazionale, in grado di dare prospettive concrete ai suoi studenti”.

 

Nell’aula magna del Municipio I si è tenuta la premiazione degli alunni che hanno partecipato al concorso grafico abbinato al progetto di educazione alimentare e sportiva “Il buongiorno si vede dal mattino”, promosso dall’azienda Di Leo. Il progetto, giunto all’ottava edizione, ha coinvolto alcune scuole primarie di Altamura, Bari, Brindisi, Gravina, Lecce, Matera, Mesagne, Molfetta e Santeramo. Una nutrizionista ha insegnato ai più piccoli i principi di una sana alimentazione, a partire da una corretta colazione, abbinata all’attività fisica. Per invogliare i più piccoli alla pratica sportiva fondamentale è stato il ruolo di campioni di diverse discipline sportive che hanno fatto da testimonial dell’iniziativa. Nella città di Bari il progetto, realizzato in collaborazione con l’assessorato allo Sport, ha interessato circa 1500 bambini. Ai piccoli vincitori sono stati consegnati una targa e dei biscotti. I disegni e gli elaborati di tutti i bambini sono stati esposti nell’aula magna del Municipio in via Trevisani nell’ambito di una mostra aperta al pubblico.

 

 

 

Eventi

 

“Vi annuncio che anche la prossima edizione del  Medimex si terrà a Taranto”: un grande applauso della sala ha accompagnato l’annuncio dato dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in conferenza stampa. “E se per la prima edizione- ha aggiunto il presidente - ho faticato un pochino per far comprendere a tutti l’importanza di questa scelta, adesso che tutto è andato bene tutti lo chiedono a me, e questa è davvero un’immensa emozione. Taranto è giustamente una città arrabbiata, ma se ti dà fiducia è sempre collaborativa. Penso che tutti i dubbi sull’amore della Puglia intera verso Taranto debbano cominciare a dissolversi. La Puglia ama profondamente questa città. Molti, anche nel resto d’Italia. La visione è Taranto grande capitale mediterranea, una cosa che non inventiamo adesso perché è già stata tale  sono certo che con il lavoro comune tornerà ad esserlo”.

 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo sereno con temperature comprese tra  i 27 e 32 gradi; venti moderati da Sud Est e mare poco mosso. Tempo invariato nella giornata di domani.

 

E per questa edizione è tutto, ringraziamo per la loro collaborazione: Riccardo Rochira.

 

L’informazione in diretta continua su www.controweb.it, sulla App Mobile e sulla pagina Facebook di Controradio.

 

La linea ora passa all’informazione nazionale.

Redazione Controradio