NOTIZIARIO H 13.00 DEL 28 FEBBRAIO 2018

mercoledì 28 Febbraio 2018

Attualità

Sono stati costretti a pagare 90mila euro di risarcimento i tre imprenditori coinvolti nell’inchiesta, aperta nel 2016, accusati di aver truccato gli appalti per il teatro Petruzzelli in cambio di mazzette. “Questo è un passo importante per riabilitare l’immagine e il lavoro della Fondazione e del Teatro Petruzzelli, oltre che un risarcimento dovuto alla città” - spiega il sindaco di Bari e presidente della Fondazione, Antonio Decaro. L’intera somma sarà utilizzata per l’organizzazione di diverse attività culturali, curate dalla Fondazione Petruzzelli e realizzate nei territori periferici della città. Il sindaco continua: “La battaglia intrapresa qualche anno fa contro i cosiddetti colletti bianchi che hanno lucrato sui fondi e sul lavoro della Fondazione, oggi segna un risultato importante a favore della città e su questa strada continueremo. Proprio perché chi ha pensato di arricchirsi alle spalle del Teatro Petruzzelli ha sottratto un pezzo di arte e cultura alla città, abbiamo deciso di utilizzare questi fondi per restituire arte e cultura a tutti i cittadini attraverso l’allestimento di spettacoli in tutte le periferie di Bari”.


 

Viste le condizioni meteo  il sindaco di Bari Antonio Decaro con apposita ordinanza predispone la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, ivi compresi gli asili-nido. “Non c'era e non c'è nessuna allerta meteo della Protezione civile, ma con l'abbassamento delle temperature previsto rischiamo di svegliarci con il ghiaccio" - ha spiegato il primo cittadino tramite un video su Facebook. Lo stesso non vale però per le strutture universitarie, che resteranno regolarmente aperte, ad eccezione del Poliba che sospende le attività didattiche. Polemiche da parte delle associazioni studentesche nei confronti del rettore Di Sciascio, che non ha predisposto nessuna ordinanza al riguardo. “L'Uniba vuole farci vivere l'emozione della settimana bianca, non preoccupandosi minimamente della condizione di numerosi studenti che sono impossibilitati a muoversi e ledendo così il diritto alla frequenza delle lezioni a tutti e tutte, oltre che a mettere in repentaglio la nostra incolumità” - scrive su Facebook Link Bari, concludendo: “Tranquilli però, caschetto e sci li offre l'Uniba!”


 

Il ghiaccio non è oggi l’unica ragione delle limitazioni al traffico bensì c’è un altro importante evento nella città di Bari per prevederà delle restrizioni. Oggi, presso l'esercizio commerciale di abbigliamento AirDP Store in via Abate Gimma 32/34, sarà presente il suo ambasciatore e style consultant Alessandro Del Piero. L’ex giocatore di calcio sarà presso lo store in occasione della manifestazione promozionale che avrà luogo alle ore 18:00. Per permettere a fan, curiosi e tifosi di avvicinare il campione, già dalle ore 7:00 di questa mattina è entrato in vigore il divieto di sosta con rimozione su entrambi i lati di via abate Gimma, nel tratto compreso tra via Argiro e via Melo; e in via Melo, sul lato dei numeri civici pari, tra il numero 46/A e il 50. Dalle ore 13:30 invece, e fino al termine delle esigenze, partirà il divieto di transito tra via Argiro e via Melo. All'interno del negozio potranno accedere solo i possessori di un pass concesso esclusivamente dallo store ai propri clienti. Per i fan che vorranno incrociare l’ex calciatore invece sarà necessario aggirare l'ostacolo per questioni di ordine pubblico.

 

Eventi

 

Era il 14 settembre del 2015 quando l'esercito turco si inoltrava con oltre diecimila uomini nei territori a sud est del Paese, nella regione del Kurdistan. Da quel momento inizia la guerra civile che  terminerà solo due mesi dopo, il 17 novembre, nella notte in cui il cielo anziché dalle bombe venne illuminato da una pioggia di 241 meteoriti. È da quelle meteore che interrompono la guerra che parte “Meteors”, il lungometraggio d'esordio di Gürcan Keltek, film-evento del festival di Locarno 2017 e vincitore del Milano Film Festival 2017. La pellicola verrà proiettata nel V appuntamento della rassegna cinematografica “Registri Fuori dagli Sche[r]mi”, domani 1 marzo presso il Cineporto di Bari alle ore 20:30. Ingresso Libero. Intervenuto ai microfoni di Controradio il direttore artistico di Registi Fuori Dagli Schermi Luigi Abiusi, ascoltiamo le sue parole.

 

Calcio

 

Vince la neve. Rinviata la partita in programma ieri sera Bari-Spezia, settima di ritorno, dopo l’abbondante precipitazione nevosa in mattinata. L'ha deciso la prefetta di Bari Marilisa Magno, a salvaguardia dell’incolumità pubblica e privata,  dopo un sopralluogo allo stadio San Nicola che ha riscontrato la presenza di ghiaccio e un considerevole accumulo di neve sugli spalti nonché nei parcheggi adiacenti. La gara con lo Spezia si sarebbe potuta giocare a porte chiuse non essendoci le necessarie condizioni di sicurezza dello stadio per la presenza di lastroni di ghiaccio ma il Bari ha declinato l’invito dell’autorità. Si recupererà il 13 o il 14 marzo. Erano venticinque anni che al San Nicola non veniva rinviata una partita per neve.

 

Meteo

 

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo nuvoloso e temperature comprese tra -1 e 5 gradi. Venti da Nord - Est, mare poco mosso. Previste precipitazioni per la giornata di domani.

 

Redazione Controradio