NOTIZIARIO H 13:00 DEL 19 FEBBRAIO 2018

lunedì 19 Febbraio 2018

Attualità

 

Tra le società fondatrici del protocollo d’intesa che coinvolgerà tutte le imprese meridionali, firmato dalle principali realtà dei servizi pubblici e promosso da Utilitalia, c’è l’Acquedotto Pugliese. Rete Sud, questo il nome scelto, avrà il compito di occuparsi  principalmente di ambiente e sicurezza, sviluppo delle infrastrutture e accesso ai fondi comunitari, affari legali e societari, amministrazione, regolazione del servizio, a partire da quella tariffaria, gestione del personale e sviluppo attività formative, rapporti commerciali e comunicazione.  Uno spazio di confronto e programmazione tra le imprese per affrontare le problematiche emergenti in una visione unitaria ed aumentare efficienza e capacità gestionale. Tra le società che aderiscono a Rete Sud: Amam Messina, Abbanoa Cagliari, Rete gas Bari, Sicilia acque, Amap e Rap di Palermo, Gori Napoli, Asia Benevento, Amiu Puglia, Acquedotto Lucano, Sidra Catania.

 

Nell’ambito delle attività di controllo quotidiano del territorio cittadino sul corretto conferimento dei rifiuti da parte degli ispettori dell’Amiu, dal 1 al 13 febbraio sono state elevate 27 sanzioni nei confronti di privati cittadini  e di gestori di attività commerciali. Sono 16 le multe effettuate per conferimento fuori orario, 9 quelle per mancata raccolta differenziata e 2 le multe per conferimento di rifiuti nei giorni festivi nonostante il divieto sindacale. Di queste, 13 sono state elevate nel quartiere Murat, altrettante a Torre a Mare e 1 nel Borgo antico. Complessivamente l’importo delle sanzioni ammonta a 2.927 euro. Nessun problema, invece, è stato riscontrato nei confronti di 43 cittadini che hanno dimostrato di aver effettuato correttamente la raccolta differenziata. “Sanzionare chi non rispetta le regole sul corretto conferimento dei rifiuti è il miglior modo per ringraziare tutti i cittadini per bene che rispettano le regole e dimostrano di essere attenti e scrupolosi nella gestione dei loro rifiuti”, ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli.

 

Il dipartimento di lettere e lingue di UniBa fa registrare ottimi numeri per l’anno in corso ma c’è un dato negativo che accomuna la nostra università a quelle del Sud. I dettagli nel servizio di Davide Baglivo.

 

La ripartizione Servizi alla persona ha riaperto i termini per la ricezione di manifestazioni di interesse per il servizio di affido di adulti con disabilità. L’avviso, in pubblicazione sul sito del Comune, è rivolto a cittadini o famiglie che manifestino la volontà di prendere in affido un soggetto disabile in difficoltà o privo di assistenza. Il servizio ha la finalità di garantire una valida opportunità ai cittadini con disabilità privi di riferimenti familiari o che non possono essere adeguatamente assistiti nel nucleo di appartenenza. I principi cui si ispira questo servizio sono quelli della solidarietà intra ed extra familiare e del diritto delle persone disabili all’inclusione sociale. Gli affidatari potranno essere famiglie o cittadini, di età compresa tra i 25 e i 64 anni, con un reddito congruo rispetto alla composizione del nucleo familiare e alle esigenze del disabile e una condizione abitativa idonea e priva di barriere architettoniche, nel caso di disabilità fisica.


 

Calcio

 

A Cremona il Bari vince 1-0 grazie ad un bel gol di D’Elia e la classifica ora sorride ai biancorossi di Mister Grosso. Il servizio è di Miriam De Marco.


 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo nuvoloso con deboli piogge e temperature comprese tra i 9 e 13 gradi. Venti deboli da Nord-Ovest, mare poco mosso. Tempo invariato per la giornata di domani.