NOTIZIARIO H 13.00 DEL 31 GENNAIO 2018

mercoledì 31 Gennaio 2018

Attualità

 

Sono stati completati i lavori di demolizione di un tratto del muro perimetrale del sito dell’ex Fibronit, oggetto di un’attività di bonifica per messa in sicurezza permanente su via Caldarola. Il muro in questione è stato abbattuto perché caratterizzato da una condizione di spanciamento/rotazione che ne aveva determinato l'inclinazione. La direzione lavori ha scelto di procedere con la demolizione, per poi da domani avviare i lavori di realizzazione di un muro ex novo con caratteristiche analoghe a quelle di altri tratti già realizzati su via Caldarola. Procedono intanto i lavori di demolizione dei capannoni contrassegnati dalle lettere E ed F all’interno dei volumi confinati nella tensostruttura che dovrebbe terminare entro la fine del mese di febbraio.

 


Realizzato a Bari “Save”, lo sportello per vittime di reato della cooperativa “Crisi”. Il servizio è di Diletta Galli.


“Il progetto delle biblioteche di quartiere costituisce una parte importante della rete che stiamo costruendo sullo spazio pubblico in tutti i quartieri”, commenta il sindaco Antonio Decaro riguardo al nuovo finanziamento messo a disposizione dalla Regione Puglia, per l’apertura di una rete di biblioteche di comunità. L'iniziativa della rete Colibrì, promossa dal Comune di Bari e finanziata per circa 1,8 milioni di euro, è predisposta per 11 presìdi letterari dislocati nei quartieri della città. Le nuove biblioteche saranno dotate di arredi ergonomici, allestimenti, dispositivi illuminotecnici, tecnologie e dotazioni informatiche negli spazi di lettura, diversificati e ridisegnati per una migliore fruizione da parte di famiglie e bambini. Saranno anche valorizzati gli spazi esterni attraverso arredi fissi e mobili e zone ad anfiteatro utili per ospitare performance e concerti. Una app consentirà anche di controllare su smartphone, tablet o pc le disponibilità dei libri, prenotando prestiti e consulenze. L’obiettivo è tenere insieme la riqualificazione dei luoghi con il tema dell’accesso universale alla cultura per tutti.

 

 

Si avvicina sempre più il momento in cui piazza Redentore acquisterà nuova forma. La riqualificazione dello spazio pubblico è stata discussa nella giornata di ieri dall’assessore Giuseppe Galasso e dai progettisti. Nell’incontro si è discusso dei dettagli del progetto, uno dei più importanti inseriti nel Patto con i Municipi, un imponente programma di riqualificazione degli spazi pubblici promosso dal Comune di Bari. L’intervento, finanziato con 1,2 milioni di euro a valere sulle risorse del Piano Periferie, riguarda la pedonalizzazione della piazza e la sistemazione dello spazio all’aperto che dovrà dialogare con gli edifici di pregio architettonico presenti, quali la ex Manifattura dei Tabacchi, la scuola Don Bosco, e lo spazio antistante il sagrato della chiesa. Previsto un’implementazione del numero delle alberature presenti e il potenziamento dell’illuminazione pubblica con l’obiettivo di integrare la sicurezza della piazza. Prevista anche l’installazione di una vasta area giochi per bambini che ospiterà attrezzature inclusive atte ad essere fruite dai piccoli con disabilità. L’intera piazza Redentore sarà a zero barriere, tutta con pavimentazione complanare, inclusa l’area antistante il sagrato della chiesa. L’intera pavimentazione sarà raccordata con i marciapiedi delle strade limitrofe, attraverso idonee rampe predisposte secondo le recenti linee guida elaborate.

 

 

L’assessora al Welfare Francesca Bottalico rende noto che riprenderanno a breve le attività del Centro ludico per la prima infanzia “Don Tonino Bello”, a Poggiofranco, il servizio rivolto a bambine e bambini da 3 a 36 mesi, compresi i minori con disabilità, ai loro genitori o a chi ne ha in carico la crescita e la formazione. La struttura comunale, è ora in fase di accreditamento presso il catalogo regionale dei servizi rivolti all'infanzia. Le famiglie potranno, quindi, accedere gratuitamente al centro attraverso la richiesta dei buoni servizio di conciliazione sulla piattaforma regionale. L’accreditamento del Centro ludico per la prima infanzia permetterà ai gestori di potenziare i servizi offerti con ulteriori azioni innovative rivolte ai più piccoli durante le ore di inattività del servizio pubblico offerto. Le attività, basate sulla promozione del benessere dei bambini e del loro sviluppo in un contesto a misura dei loro bisogni, capacità e aspirazioni, oltre che sulla conciliazione dei tempi di vita-lavoro delle famiglie, potranno riprendere non appena saranno concluse le istruttorie della Regione Puglia.

 

 

Sport

Arriva al Palaflorio di Bari la Puglia Cup Forme, manifestazione di Taekwondo in programma per domenica 4 Febbraio. I dettagli nel servizio di Davide Baglivo.

 


Djavan Anderson ad un passo dalla Samp ma resterà a Bari sino a giugno. Se ne va Riccardo Fiamozzi che oggi firma col Pescara lasciando a Sabelli la possibilità di contendersi il posto con l’olandese Anderson. Ieri Fiamozzi ha salutato i tifosi su Instagram. La trattativa con la Samp per Anderson dovrebbe chiudersi in mattinata. C’è ancora da raggiungere un’intesa sulla valutazione del giocatore. Il Bari vorrebbe non meno di 2 milioni di euro. Sempre più flebili le speranze di assicurarsi il centrocampista albanese Memushaj dal Benevento. Oggi firma l’argentino Federico Andrada. Pronto un contratto di due anni e mezzo. Cissè salta Venezia per un risentimento muscolare al polpaccio della gamba sinistra.

 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo sereno con qualche nuvolosità sparsa e temperature comprese tra 6 e 13 gradi. Venti deboli da Sud-Est mare poco mosso. Tempo invariato per la giornata di domani.