NOTIZIARIO H 13.00 DEL 30 GENNAIO 2018

martedì 30 Gennaio 2018

Attualità

 

Si è svolta la conferenza cittadina sul bilancio di previsione 2018/2020 del Comune di Bari. All’incontro hanno partecipato gli assessori al Bilancio e ai Lavori pubblici, Alessandro D’Adamo e Giuseppe Galasso, e il direttore della ripartizione Ragioneria Giuseppe Ninni. Con il Bilancio di previsione per il triennio 2018/2020, nell’ottica di salvaguardare le fasce più deboli della città, è stato deciso di mantenere inalterate, rispetto al 2017, le dotazioni di bilancio dedicate al Welfare , Istruzione e Politiche Giovanili, nonostante l’esigenza di contenimento della spesa. Sintetizzando i contenuti della manovra 2018/2020 si evidenzia che le previsioni per titoli delle entrate formulate per l’annualità 2018, ammontano a circa  € 590 milioni. Le spese correnti pari ad € 390 milioni approssimativamente per il 2018 rappresentano il 59,65% del totale. Per quanto riguarda la MANOVRA TRIBUTARIA, per l’anno 2018 non sono stati previsti aumenti con riferimento alll’IMU, la Tasi, l’imposta comunale sulla pubblicità, i diritti sulle pubbliche affissioni e la TOSAP. Con la programmazione 2018/2020 non è previsto il ricorso all’accensione di nuovi prestiti per il finanziamento dei numerosi interventi presenti nel Programma triennale delle opere pubbliche. Con la programmazione 2018/2019, un sicuro positivo impatto per la città potrà ottenersi grazie all’utilizzo delle risorse previste dal PON Metro 2014/2020, dal Programma Straordinario di intervento per la riqualificazione urbana delle periferie, dal PON Inclusione, dai PAC e dai numerosi programmi di finanziamento ai quali il Comune di Bari risulta ammesso.

 

‘Resto al Sud’ è il nuovo progetto del Ministero per la Coesione territoriale che intende promuovere e finanziare nuove imprese guidate dai giovani under 35 nelle regioni del sud Italia: Puglia, Calabria, Molise, Sicilia, Abruzzo, Sardegna, Campania e Basilicata. Il governo ha investito 1 miliardo e 259 milioni di euro per coloro che vorranno avviare imprese nei settori dell’industria, dell’artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca, acquacultura, fornitura dei servizi alle imprese e turismo. Inoltre, vengono finanziati anche interventi di manutenzione o ristrutturazione di beni immobili, macchinari, attrezzature, programmi, servizi informatici e altre spese utili all’avvio dell’attività. “A Bari abbiamo cominciato aprendo Porta Futuro e istituendo i cantieri di cittadinanza. Spero che ‘Resto al Sud’ ci aiuti a raggiungere risultati positivi. Questa iniziativa servirà a dare risposte positive a tanti giovani che cercano lavoro” ha commentato così il Sindaco di Bari, Antonio Decaro. Le domande si presentano esclusivamente online tramite il sito di Invitalia che è il soggetto gestore dell’iniziativa. È necessario registrarsi sulla piattaforma, bisogna disporre di una firma digitale e di un indirizzo PEC.


 

Il sindaco Antonio Decaro, accompagnato dall’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, ha effettuato un sopralluogo presso il cantiere per la realizzazione del waterfront di Fesca-San Girolamo. “Mentre proseguono i lavori per l’esecuzione della piazza sul mare - ha commentato Antonio Decaro -, sono iniziati i lavori per realizzare la spiaggia con il ripascimento del litorale utilizzando i ciottoli di piccola pezzatura. Nel frattempo sono iniziati gli interventi per innalzare il livello della strada in corrispondenza della nuova piazza”.“É stata pressoché completata la pista di transito per i mezzi che trasporteranno i ciottoli per due spiagge più una zona di accumulo dove sono stati portati alcuni campioni di pezzatura più grossa – prosegue invece Galasso -. Gli operai sono al lavoro anche per eseguire un’altra vasca di fognatura bianca nei pressi degli alloggi popolari. Quanto alla piazza sul mare il manufatto è pressoché completo nella sua conformazione e, nei prossimi mesi, si procederà con l’innalzamento della parte centrale tanto da realizzare una piazza complanare allo stesso livello del complesso L’Equatore”.

 

 

Eventi

Martedì 30 gennaio, in occasione della 104esima Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, presso la Casa delle Culture, in via Barisano da Trani 15 al San Paolo, si terrà un momento di confronto e condivisione nel corso del quale i rappresentanti di una serie di realtà impegnate sui temi dell’integrazione e dell’inclusione illustreranno attività e iniziative svolte in favore dei migranti. 

 

Mercoledì 31 gennaio, alle ore 18.30, Franco Marini, presidente del Comitato storico scientifico per gli anniversari di interesse nazionale, insieme ai familiari di Aldo Moro, parteciperà al gran concerto dedicato al ricordo dello statista pugliese, che si svolgerà presso il Teatro Petruzzelli. L’Orchestra sinfonica della Città Metropolitana di Bari, con la direzione del maestro Michele Cellaro, eseguirà per l’occasione le musiche di Nino Rota e alcuni brani tratti dalle opere di Puccini, Bizet, Rossini, Donizzetti e Leoncavallo. L’iniziativa è organizzata dalla Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale, dalla Città Metropolitana e dal Comune di Bari. L’evento è gratuito e aperto a tutti.

 

 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo sereno con qualche nuvolosità sparsa e temperature comprese tra 5 e 13 gradi. Venti deboli da Nord-Ovest, mare poco mosso. Tempo invariato per la giornata di domani.