NOTIZIARIO H 13.00 DEL 29 NOVEMBRE 2017

mercoledì 29 Novembre 2017

Attualità

Emiliano a Bruxelles. Sottoscritto il Manifesto dell'Alleanza per la Coesione. Il governatore pugliese discute le politiche ambientali e la battaglia in difesa delle politiche di coesione dopo il 2020. I dettagli nel servizio di Micaela Cavestro

 

La nuova legge regionale sull’Editoria è stata al centro della riunione delle commissioni IV e VI, in seduta congiunta e presiedute dal consigliere Donato Pentassuglia, lunedì scorso. Le commissioni hanno approvato a maggioranza, con l’astensione dei pentastellati, alcune disposizioni pensate per normare il sistema dell’ordinamento regionale a garanzia del pluralismo e dell’imparzialità dell’informazione e della comunicazione a livello locale, impedendo la formazione di posizioni dominanti e favorendo l’accesso nel sistema dell’editoria regionale al massimo numero possibile di soggetti. I conti per finanziare questi interventi saranno discussi con la Legge di Bilancio di fine anno. È attualmente previsto uno stanziamento di 100 mla euro che Napoleone Cera, consigliere che ha proposto il provvedimento, conta di accrescere. La Regione si impegna intento a promuovere e sostenere tutti i soggetti che esercitano, con sede operativa in Puglia, l’attività di editoria quotidiana e periodica. Il testo originale è stato modificato tenendo conto delle sollecitazioni dei destinatari del provvedimento auditi nella scorsa seduta.

 

Buone notizie per i viaggiatori delle ferrovie del Nord barese: entro il 17 dicembre la velocità dei treni Ferrotranviaria sulla tratta Bari-Ruvo tornerà ai 110 km all’ora, autorizzazioni permettendo. A dichiararlo è il direttore generale della società, Massimo Nitti, durante un’audizione in commissione regionale trasporti mercoledì scorso. Per quanto riguarda invece il raddoppio della Ruvo-Corato, ovvero il tratto interessato dall’incidente del 2016, i lavori sono stati ultimati, ed entro aprile dovrebbe entrare in funzione. Si attende ora solo l’autorizzazione da parte dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria. Inizialmente il tratto dovrebbe aprire con un limite dei 50 chilometri orari, per poi passare ai 110. Relativamente al raddoppio della Corato-Andria, l’apertura dei cantieri avverrà a dicembre, mentre il completamento dei lavori è previsto fra marzo e aprile 2019.

 

“Anche quest’anno, oltre al programma dell’amministrazione comunale, saranno organizzate diverse iniziative gratuite per il periodo natalizio, privilegiando le aree più periferiche del Municipio I” - dichiara la presidente Micaela Paparella. Pubblicati online infatti gli avvisi pubblici per la realizzazione di manifestazioni culturali gratuite, da svolgersi entro il prossimo 31 dicembre. Il primo avviso riguarda la realizzazione di una commedia brillante inerente a temi natalizi e/o credenze popolari, mentre il secondo la realizzazione di sette concerti di musica gospel. - continua  la Paparella - “abbiamo voluto raccogliere il disagio del parroco per continuare a coinvolgere tutto il territorio e a manifestare la presenza delle istituzioni, che devono restare al fianco dei tanti cittadini onesti e perbene di Bari”. Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 12.00 del prossimo 6 dicembre.


 

Eventi

Nell’ambito della manifestazione “Generare culture nonviolente”, promossa dall’assessorato al Welfare, oggi presso la Casa delle Culture si terrà la chiusura delle attività formative ed educative della prima edizione del festival “Con il corpo e con la voce”, la rassegna organizzata per riflettere e confrontarsi sui temi della non violenza e sensibilizzare la cittadinanza sul contrasto alla violenza di genere. A partire dalle ore 9.30 in programma laboratori ludici con la comunità Casa Shalom: un convegno per il rispetto delle differenze di genere, condotto da Gabriella Falcicchio in collaborazione con il Movimento Nonviolento Puglia, e un seminario-laboratoriale di educational guerrilla art. Alle ore 12.00, invece, è prevista la premiazione degli studenti del liceo artistico “De Nittis” che hanno partecipato a “Muri parlanti”, laboratori di street art sul tema della non violenza, realizzando un grande murales con gli ospiti della Casa delle Culture. Domani la chiusura del festival, alle ore 19.30, con la band “Faraualla”.


Calcio
Grosso oggi ne cambia sei. A Sassuolo in Coppa Tim presenta un altro Bari accompagnato da 600 tifosi. Certo l’impiego dal primo minuto di De Lucia, Capradossi e Diakité in difesa, Salzano e Iocolano a centrocampo. Il brasiliano Nenè al comando della prima linea. Ma Grosso spera di utilizzare nel corso del match anche lo slovacco Kozak, che ha bisogno di mettere minuti nelle gambe. Riflettori puntati  su Diakitè al suo debutto in maglia biancorossa, in attesa di poter giocare anche in campionato. Un turnover in piena regola per far rifiatare chi finora ha tirato la carretta. “È bello stare in vetta, ma dobbiamo essere bravi a mantenere densità ed equilibrio. A Sassuolo ci attende un impegno importante e difficile. È arrivato il nuovo allenatore Iachini e i ragazzi avranno voglia di mettersi in mostra. Servirà una partita di sacrificio, senza rinunciare alle nostre prerogative”. Fabio Grosso ha festeggiato in sordina i suoi quarant’anni ieri. Un veloce brindisi negli spogliatoi, qualche stretta di mano. La Coppa chiama e Grosso non vuole lasciare nulla d’intentato.

 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo sereno con temperature comprese tra 4 e 14 gradi. Venti moderati da Sud, mare calmo. Previsti rovesci per la giornata di domani.

 

Redazione Controradio