NOTIZIARIO H 13.00 DEL 10 OTTOBRE 2017

martedì 10 Ottobre 2017

Attualità

Il dialogo tra le regioni Puglia e Basilicata si fa sempre più vivo in vista dell’appuntamento con Matera capitale della cultura 2019. A conferma di questo andamento la presenza, dello scorso sabato, intorno allo stesso tavolo di intesa di Loredana Capone, assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia, e Adriana Poli Bortone, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Matera. “L’obiettivo - ha detto Capone - è aprire anche alla città, allargare l’accordo al Comune di Matera e alla Fondazione Matera-Basilicata 2019. Buona parte del successo di Matera 2019 dipenderà, infatti, dalla nostra capacità di lavorare insieme, posto che gli obiettivi delle due regioni e dei territori coinvolti sono convergenti”. Sostenere reciprocamente i programmi culturali e turistici di Puglia e Basilicata è lo scopo dell’intesa firmata tempo fa dai due presidenti regionali Michele Emiliano e Marcello Pittella. Una collaborazione che può contare su una forte volontà, già esplicitata dall’assessore Loredana Capone con la recente firma del disciplinare per la realizzazione del programma “La Murgia abbraccia Matera”.
 

Agricoltura urbana ed innovazione sociale nelle aree rurali. È stato siglato il protocollo d’intesa fra Città Metropolitana, Università e Politecnico di Bari, Cnr e Ciheam per l’avvio di interventi concreti in materia agro-alimentare. I dettagli nel servizio di Micaela Cavestro​
 

 

Niente più operai e niente più cantieri, almeno fino al mese di gennaio. Programmato lo stop dei lavori di restyling in via Sparano dall’8 dicembre 2017, per far largo al periodo natalizio ormai alle porte. Ad annunciare la notizia l’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Galasso, nel corso di un sopralluogo sulla zona effettuato nel pomeriggio di ieri, insieme al soprintendente Luigi La Rocca e all’architetto Emilia Pellegrino. L’assessore ha verificato l’andamento dei lavori: l'attenzione è stata rivolta alla campionatura "in corso di valutazione", della pavimentazione da eseguire in opera su alcune zone del sagrato della chiesa di San Ferdinando, dove troverà posto il nuovo Salotto. Fino al 7 dicembre si lavorerà dunque per completare sia i marciapiedi delle intersezioni ancora incomplete sull’inizio di via Sparano sia l’incrocio con via Piccinni in corrispondenza del Salotto della Moda, su cui gli operai sono al lavoro in questi giorni. Dal giorno dell’Immacolata poi si chiudono i battenti. Prima della temporanea rimozione del cantiere saranno certamente conclusi i lavori tra via Calefati e via Putignani, e quelli del Salotto del Culto.


 

Illustrata nella giornata di ieri dal direttore artistico Adriana Marchitelli a Palazzo di Città, la stagione teatrale 2017/2018 del Teatro Casa di Pulcinella. Un cartellone, quest’anno, molto impegnativo e complesso, ma pieno di proposte interessanti. Riflettori puntati sui bambini, con iniziative incentrate su infanzia e conoscenza. “Nel preparare questo cartellone ci siamo sentiti investiti di una grande responsabilità: il pubblico dei piccoli è il più delicato. In questo lavoro abbiamo messo passione, tenacia e un pizzico di follia, partendo dal principio di costruire, mattone su mattone, con umiltà e intelligenza, senza demolire quanto costruito in passato” - ha spiegato l’autore teatrale Paolo Comentale. Il ricco cartellone di eventi del Teatro Casa di Pulcinella prende il via domenica 15 ottobre con la nuova produzione del Granteatrino, “Favole”,  nel quale saranno rielaborate in modo originale le favole più conosciute di Esopo. Per la prima volta lo spettacolo è inserito nella stagione comunale dei Teatri di Bari nell’ambito dei progetti Speciali domenicali per famiglie. Gli altri tre appuntamenti del Granteatrino sono previsti il 17 dicembre con “La strega Teodora e il Draghetto”, il 6 gennaio con “L’opera di Pulcinella” e l’11 febbraio di nuovo con “Favole”.

 

 

Eventi

Un percorso nuovo, leggero ma profondo, fatto di note di speranza e di dolore. Nell’ambito del Festival Letterario delle Periferie Urbane “Chi legge arriva primo”, oggi alle ore 19:30 presso l'Auditorium della Parrocchia Resurrezione a Bari, nel quartiere Japigia (via Caldarola 30), si terrà l'incontro ‘E io con cosa pago?’. Ospite della serata Daniele Di Maglie, noto cantautore e scrittore meridionale, che con la sua musica e le sue parole ci racconterà storie di persone che hanno affidato la loro voce, e spesso la loro rabbia, alla musica e ai libri. Un viaggio tra ambiente e disoccupazione, lavoro e l'altoforno di Taranto. Ma il festival letterario non si fermerà qui; la kermesse infatti si compone di venti presentazioni letterarie, tre attività laboratoriali per bambini e ragazzi e otto spettacoli serali, più altre attività di promozione del libro, tutte gratuite, con un ricco staff di giovani.


 

Continua fino a domani a Bari la kermesse dedicata all’acqua, realizzata, ideata e promossa da Utilitalia, in collaborazione con Acquedotto pugliese. Tanti gli appuntamenti di oggi tra conferenze, dibattiti, sessioni planetarie e interventi come quello del viceministro dell’Economia, Enrico Morando, che ha parlato di fondi per mettere in sicurezza gli acquedotti, in particolare nel Mezzogiorno.  Dalle 18:00 spazio anche all’arte poetica e cinematografica insieme a importanti ospiti di cui ha parlato, ai nostri microfoni, Gianluca Spitella, direttore Relazioni Esterne di Utilitalia, che ha preannunciato un grande spettacolo in piazza Umberto in occasione della riattivazione della storica fontana.

 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo instabile con possibili precipitazione in serata e temperature comprese tra 14 e 24 gradi. Venti deboli da Sud-Est. Mare calmo. Previsto cielo sereno per la giornata di domani.

Redazione Controradio