NOTIZIARIO H 13.00 DEL 05 OTTOBRE 2017

giovedì 05 Ottobre 2017

Attualità

Il Consiglio Regionale della Puglia ha approvato ieri le Cooperative di comunità. Riconosciuta la regolare attività delle cooperative, premiate come fenomeno di cittadinanza attiva, con la costituzione di un albo e finanziamenti collegati. Ce ne parla Paola Pagone nel suo servizio:

Si è conclusa ieri la consultazione pubblica in merito alla spiaggia di Torre Quetta. Il confronto si è svolto online ed ha consentito a tutti i cittadini di esprimersi per valutare i servizi offerti la scorsa estate. Inoltre ha offerto l’occasione per suggerire proposte migliorative prima che sia pubblicato il nuovo bando di gestione della spiaggia cittadina. Sono 642 le proposte pervenute, un numero rilevante anche considerato che il sondaggio è durato una sola settimana. Commenta l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone, promotrice dell’iniziativa -. Il sondaggio ci è servito innanzitutto a testare il gradimento dell’offerta proposta nei mesi scorsi dagli attuali gestori di Torre Quetta e siamo felici di aver raccolto, per la stragrande maggioranza, pareri positivi. Non sono mancate le critiche sulle aree di sosta, sulla scelta delle attività organizzate e sulla necessità di un maggiore controllo, ma questo ci servirà a richiedere al nuovo gestore una programmazione migliore a partire dall’offerta di parcheggi. Quasi tutti hanno invece dichiarato di apprezzare il luogo in quanto spazio attrezzato sul mare.

Due start up pugliesi sono volate a Lubiana, al Forum Internazionale degli Investitori. Il distretto Puglia Creativa ha selezionato i due innovativi    progetti culturali che si occupano di musica e arte, Shouzz e Swipe Story. I dettagli nel servizio di Fabrizio Ravallese:

Eventi

Dopo il prologo dello scorso giovedì, entra nel vivo la seconda edizione del Bari Brasil Film Fest organizzato dall’associazione Abaporu, a Bari da sabato 7 al 12 ottobre. Ad aprire il ciclo di proiezioni, sabato 7 ottobre alle 21.00 alla Multisala Showville di Bari, sarà il film “Elis” del regista Hugo Prata, presente in sala insieme con il critico e giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno Oscar Iarussi, ospiti introdotti da Daniela Guastamacchia. Opera prima, osannata da pubblico e critica, “Elis” racconta la storia di una delle icone della musica e della cultura brasiliane, la cantante Elis Regina. Attraverso la nascita della musica popolare brasiliana, la pellicola ci narra la vita turbolenta e travagliata di una delle sue più importanti protagoniste sullo sfondo di un paese dominato dalla dittatura militare. Prima della proiezione, dalle 20.00, un aperitivo brasiliano e l’inaugurazione della mostra di Michel Heberton “Geometrie di un caos”, nella quale il fotografo brasiliano offre uno sguardo privilegiato sulla frenetica São Paulo rivelando, attraverso i suoi scatti, le geometrie che si celano nel caos, i volti che emergono dalla moltitudine, la bellezza al di là del cemento. Il risultato è una metropoli meno ostile, più accogliente, più umana.

Time Zone – sulla via delle musiche possibili arriva alla sua trentaduesima edizione e rinnova la proposta di musica di ricerca proveniente dalle più importanti scene artistiche internazionali. Un percorso sonoro in piena continuità con la storia del festival barese, dove la musica è protagonista principale di una rassegna consapevolmente proiettata verso l’intreccio di codici e linguaggi. Anteprima della stagione 2017 sarà Time Zones Off, l’ormai consueto appuntamento di warm-up dedicato al sottobosco della musica indipendente e alle nuove realtà che stanno conquistando l’attenzione dei media di settore. La rassegna ufficiale animerà invece i weekend a cavallo fra ottobre e novembre, con partenza venerdì 20 negli spazi di Anche Cinema Royal. Protagoniste della serata saranno due formazioni di altissimo interesse: i primi sono i Saroos, provenienti da Berlino e Monaco, side-project tra elettronica e post-rock dopo l’esperienza in gruppi storici della scena tedesca come Notwist e Lali Puna. A seguire, uno degli esponenti di punta del minimalismo, il sassofonista e compositore Jon Gibson, originario della West Coast e trapiantato a New York, dove diventa partner storico di Philip Glass. Assieme a lui sul palco ci sarà Britton Powell, compositore e performer di base a Brooklyn. Il finale di serata è invece affidato al progetto di suoni e immagini “Visitations”, a cura di Luigi Morleo e Niccolò Mastrolonardo.

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo sereno con  temperature comprese tra 16 e 25 gradi. Venti deboli da Sud-Est. Mare calmo. Cielo sereno con tendenza al peggioramento in serata per la giornata di domani.

 

Redazione Controradio