NOTIZIARIO H 13.00 DEL 29 SETTEMBRE 2017

venerdì 29 Settembre 2017

Attualità

 

 

L'amministrazione comunale ha consegnato oggi alla Ripartizione Contratti e Appalti di Palazzo di Città le carte dell'avviso pubblico. Con questo passo fondamentale ci si avvicina sempre più all’apertura del bando quinquennale per la gestione dello stadio San Nicola. Il bando quinquennale aveva ricevuto il sì del Consiglio comunale già ad aprile scorso ma, il 30 maggio, la società biancorossa, guidata da Cosmo Antonio Giancaspro, ha presentato uno studio di fattibilità sul quale il Comune ha avviato un'attenta analisi, giudicandolo però, di fatto, non sufficiente per poter spianare la strada a una concessione di lungo periodo. Anche se adesso l’amministrazione si aspetta ancora il documento disciplinato dall’articolo 72 della nuova legge sugli stadi, la società barese sarebbe comunque vicina alla chiusura di un'intesa per conferire l'incarico a B Futura; società che assiste i club anche sul fronte della riqualificazione degli stadi, per fornire consulenza nei passaggi burocratici e nella redazione della documentazione necessaria al progetto.

 

Appiccato il fuoco ieri sera nei pressi dell’Ikea, a Mungivacca, in un terreno incolto lungo una complanare della statale 100. Molto probabilmente un rogo di rifiuti. A dare l’allarme dei Rangers impegnati nella serata di ieri in un servizio di pattugliamento in quella zona. Subito partito l’intervento dei Vigili del Fuoco e della Polizia municipale. Questo è purtroppo l’ennesimo episodio di questo genere che colpisce molte zone del largo tessuto urbano presente nelle periferie.  "Ieri siamo intervenuti a Mungivacca, ma segnalazioni di questo tipo le riceviamo da diversi quartieri. Da Japigia, oppure dalla zona di Ceglie-Loseto", ha spiegato Cristiano Scardia, vicepresidente regionale dei Rangers d'Italia. Gli unici a rimetterci sono purtroppo i cittadini abitanti nelle zone limitrofe delle periferie, soggetti alla respirazione dei fumi provocati dai roghi. "Come volontari dei Rangers, anche se in pochi, facciamo il possibile per essere presenti sul territorio. Ma servirebbe un coordinamento delle forze dell'ordine per garantire una buona copertura anche delle zone rurali", ha aggiunto il vicepresidente Scardia.

 

Sono terminate le operazioni di riparazione e di manutenzione di alcuni attrezzi ludici per bambini negli spazi pubblici della città. Gli interventi sui singoli giochi sono stati avviati all'inizio di questa settimana  nel giardino di fronte all’ospedale oncologico, in via Papa Pio XII. L'intervento è stato realizzato nelle more dell'accordo quadro per la manutenzione dei giochi per bambini, attualmente in gara. Quest’ultimo, infatti, con un importo di circa 300 mila euro, consentirà all'amministrazione comunale di intervenire in maniera tempestiva su tutte le aree cittadine per le quali è richiesta una lavorazione o la sostituzione complessiva delle attrezzature ludiche. L’azienda incaricata dei lavori interverrà successivamente in largo Maierotti. A seguire, sarà la volta di Torre Quetta, dove saranno sistemate delle altalene danneggiate nell’area a sud della spiaggia, e poi anche dell’area ludica interna alla pineta San Francesco.


 

Si terrà a Bari, da domani a domenica 1 ottobre, il 7° pellegrinaggio solenne dell’Associazione nazionale Alpini al Sacrario militare dei caduti d’oltremare. In conseguenza a questo programma, la Polizia Municipale ha previsto diverse limitazioni alla circolazione: domani 30 settembre dalle ore 5.00 alle ore 20.00 e, comunque, sino al termine della manifestazione, è istituito il divieto di sosta - zona rimozione sulle piazze: di via Gentile, ambo i lati,  via Myra, via Divisione Acqui. Divieto di sosta - zona rimozione in piazza della Libertà, lato Palazzo dell’Economia (esclusivamente per la prima fila di stalli adiacente la carreggiata del corso Vittorio Emanuele II). Divieto di transito sul piazzale L.Giannella. Il giorno 1 ottobre: dalle ore 00.01 alle ore 13.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il divieto di fermata, su piazza Poerio (ambo i lati, tratto compreso tra le carreggiate di via Di Vagno), e divieto di sosta e di transito nelle diverse strade e piazze del centro.

 

Eventi


 

Torna oggi la Notte Europea dei Ricercatori, la più importante manifestazione europea di comunicazione scientifica che permette di avvicinare i cittadini alle tematiche proprie della ricerca ed alla loro ricaduta sociale. L'evento, che quest’anno compie 12 anni, è promosso dalla Commissione Europea e coinvolge oltre 300 città europee. In Italia il progetto, coordinato dall’associazione Frascati scienza, è realizzato in collaborazione con differenti università ed enti di ricerca. Nello Spazio Murat e al Fortino Sant’Antonio, dalle ore 11 alle 24, si svolgeranno esperimenti interattivi, giochi, seminari e dibattiti organizzati dai ricercatori dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare del Dipartimento Interateneo di Fisica e dei Dipartimenti di Matematica di Scienze della Terra e Geoambientali dell'Università “Aldo Moro” e i ragazzi di Alumni Mathematica. Il filo conduttore della manifestazione è il Made in Science, per una scienza intesa come vera e propria “filiera della conoscenza”. Verranno presentati piccoli esperimenti interattivi per far “toccare con mano” effetti di solito studiati solo sui libri. Sono previsti anche interventi divulgativi su alcuni aspetti della ricerca scientifica più all’avanguardia e la presentazione di materiale multimediale. Nel corso della giornata l’assessora alle Politiche educative e giovanili Paola Romano parteciperà ad alcune delle attività in programma.

 

Una giornata di sport per tutti. È quella che si terrà sabato 30 settembre su piazza Diaz. L’evento è stato organizzato dall’assessorato comunale allo Sport, dal Coni Puglia, dai circoli nautici baresi e dalla commissione consiliare Sport in occasione della Settimana europea dello sport volta a promuovere lo sport e l’attività fisica in tutta Europa. Come ha spiegato il presidente del Coni Puglia Angelo Giliberto, la campagna europea ha l’intento di spingere i cittadini a essere #BeActive, arginando la flessione, a livello europeo, del numero di persone che praticano sport. Bari, in particolare, si è dimostrata finora una città capace di promuovere adeguatamente la disciplina sportiva all’interno del territorio.  “Quella di domani - ha detto l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli - è una giornata composta da diversi eventi legati tra loro da un minimo comun denominatore: l’amore per lo sport [...]. Noi abbiamo puntato l’attenzione su “Rotta verso Bari”, il progetto che ha dato la possibilità, anche quest’anno, a oltre 800 bambini e ragazzi di seguire corsi gratuiti di vela, canoa e canottaggio [...]”. Domani , a partire dalle ore 9.30 fino al pomeriggio alle 18.30, ci saranno le prove sport ad accesso libero; in mattinata, intorno alle 12, la gara di nuoto di fondo e nel pomeriggio; dalle ore 15.00 alle 17.00 le prove di vela, canoa, canottaggio e paddlesurf.


 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo nuvoloso con rovesci temporaleschi,  temperature comprese tra 17 e 20 gradi. Venti moderati da Nord, mare mosso. Situazione invariata nel weekend.

 

Redazione Controradio