NOTIZIARIO H 13.00 DEL 27 SETTEMBRE 2017

mercoledì 27 Settembre 2017

Attualità
Razionalizzazione della spesa farmaceutica e stop ai continui andirivieni dei pazienti negli studi dei medici di base. La novità che arriva dalla Giunta pugliese consiste nell’utilizzo delle ricetta rossa o della equivalente ricetta dematerializzata, da parte dei medici specialisti dipendenti del Ssr o convenzionati. La misura comporterà anche l’obbligo, da parte degli ospedali, di predisporre ai pazienti un piano terapeutico e di consegnare i medicinali necessari al primo ciclo di cura al momento della dimissione dalla struttura sanitaria. Il tutto attraverso l’azione congiunta delle farmacie ospedaliere. Alla proposta di abrogazione delle limitazioni previste dal regolamento regionale n. 17/2003 seguì anche la raccomandazione del consigliere regionale Ignazio Zullo - come si legge in una nota del Consiglio - di “avviare azioni di informazione e formazione delle classe medica che portino ad una uniformità di azione e a un rapporto collaborativo dei medici di Medicina generale e pediatri di libera scelta e medici ospedalieri, affinché non si vada incontro a disservizi che si scarichino sugli assistiti”. E proprio entro fine anno tutti gli specialisti dovranno aver frequentato un corso per l’utilizzo della piattaforma informatica “Edotto” predisposta dalla Regione. Obiettivi finali, contenimento della spesa, semplificazione delle procedure per i pazienti ma anche responsabilizzazione dei medici specialisti.

 

Al lavoro per salvaguardare il bene comune per eccellenza, l’acqua. Ieri, infatti, alla presenza dell’assessore alle Opere Pubbliche Anna Maria Curcuruto, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e l’Acquedotto Pugliese hanno sottoscritto un protocollo di intesa finalizzato alla collaborazione e alla sperimentazione di servizi innovativi, ad integrazione della già consolidata gestione di sistemi idrici integrati e servizi energetici. Un percorso condiviso di studio e sperimentazione, basato sullo scambio di best practice relative all’organizzazione dei processi produttivi, alla tutela ambientale, nonché allo scambio di informazioni di natura industriale, commerciale e tecnologica. “Lavorare in sinergia per promuovere e sostenere attività di formazione e ricerca mirate a tutelare il bene acqua” è un altro aspetto di questa cooperazione finalizzato - riferisce il presidente di AdSP Ugo Patroni Griffi - all’ “ottimizzazione della risorsa idrica e alla limitazione degli sprechi”.


Sono dieci i milioni impegnati dall’assessore all’istruzione, formazione e lavoro della Regione Puglia, Sebastiano Leo, per il Piano regionale per il diritto allo studio 2017 a cui si sommano i 4 mln destinati alla fornitura gratuita o semigratuita di libri di testo per l’anno scolastico appena cominciato. L’intervento, realizzato con l’assessore al bilancio, Raffaele Piemontese, conferma come il diritto all’istruzione rappresenti una priorità nell’ambito delle politiche della Regione Puglia. Le risorse consentiranno di co-finanziare i servizi mensa e trasporto, le facilitazioni di viaggio, l’acquisto di scuolabus e di sussidi scolastici e attrezzature didattiche per disabili. “Saranno i Comuni della regione - informa l’assessore Leo - ad utilizzare e gestire queste risorse,  attraverso la predisposizione di una programmazione elaborata con il concorso delle istituzioni scolastiche statali e paritarie, e trasmettendo poi alla Regione una relazione annuale sull’utilizzo dei fondi e sul raggiungimento degli obiettivi della programmazione, nonché sulle esigenze e le particolarità del loro territorio”. Dei 14 mln di euro disponibili, 10 mln riguardano il diritto allo studio del Piano regionale, 1 mln sarà destinato alle scuole dell’infanzia e paritarie ed altri 4 mln sosterranno la fornitura gratuita o semigratuita  dei libri di testo per gli alunni provenienti da famiglie meno abbienti. “Le risorse messe in campo dalla Regione Puglia per questo intervento - ha concluso l’assessore - hanno integrato i tagli dei fondi provenienti dal MIUR che per quest’anno ha stanziato solo 4 milioni di euro, il 50% in meno rispetto all’anno precedente”.

 

 

Innovazione
Pubbliche Amministrazioni smart e maggiore qualità dei servizi offerti. Arriva a Bari un doppio appuntamento alla scoperta delle tecnologie digitali. Il 4 ottobre toccherà alle PA con “Public Innovation” presso Impact Hub Bari, mentre il 5 sarà la volta del workshop “Intech” alla Fiera del Levante. Injenia, società per la fornitura di servizi tecnologici, presenterà la piattaforma innovativa Google Cloud in un percorso rivolto anche a tutte quelle aziende orientate all’innovazione. Nel primo incontro le amministrazioni potranno comprendere, attraverso focus e testimonianze, in che modo l’innovazione possa migliorare i servizi del cittadino, della sanità e degli enti amministrativi.

 

 

Eventi
Torna anche quest’anno l’edizione invernale del “Libro Possibile”, la rassegna dedicata alla lettura e al suo intramontabile e prezioso ‘strumento’. Il Libro Possibile Winter è una sezione che nasce in continuità con la manifestazione estiva del Festival, per proseguire il percorso progettuale da settembre a maggio, arco temporale che risponde all’esigenza  di coinvolgere soprattutto gli studenti dei Comuni coinvolti e di tutto il territorio circostante. Ed è proprio in questa ottica che questa sera, alle ore 18 nella biblioteca comunale di Capurso, si aprirà la nuova stagione del Festival, in compagnia dello scrittore e giornalista catalano Rafel Nadal e del libro che l’ha condotto alla ribalta della scena internazionale, dal titolo “Il segreto dell’ultimo figlio”. Il romanzo,  ambientato tra Locorotondo e Bari, racconta la vita di due famiglie nel periodo che abbraccia le due guerre mondiali.  L’incontro con l’autore sarà condotto dagli alunni del Liceo Cartesio, alla presenza della dirigente scolastica Maria Morisco e del sindaco Francesco Crudele che interverranno nel corso della serata. 

 

 

Calcio 
Galano si candida per la trasferta sul campo dello Spezia. L’esterno foggiano smania dalla voglia di riprendersi il suo posto da titolare ma è probabile che Grosso decida di utilizzarlo nel corso del match confermando l’assetto offensivo che ha schiacciato la Ternana. L’unica novità potrebbe essere rappresentata dal ritorno di Floro Flores che farebbe coppia con Cissè. Ieri lavoro atletico per Brienza. Ancora out D’Elia, Berardi e De Lucia.

 

 

Meteo
In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo poco nuvoloso con temperature comprese tra 16 e 23 gradi. Venti deboli da Nord-Ovest, mare poco mosso. Previsto peggioramento per la giornata di domani.