NOTIZIARIO H 13.00 DEL 22 SETTEMBRE 2017

venerdì 22 Settembre 2017

 

Attualità

A un anno dalla scomparsa della consigliera Pd Maria Maugeri oggi, nel giardino di via Papa Pio XII (di fronte all’ospedale oncologico), si è tenuta in suo onore una cerimonia commemorativa. La cerimonia, promossa dalla Consulta per l’Ambiente del Comune di Bari, nasce dalla volontà di testimoniare l’affetto e la gratitudine dell’amministrazione comunale e dell’intera città verso la consigliera, protagonista indiscussa negli ultimi trent’anni, per il suo impegno in difesa dell’ambiente e della salute dei cittadini, e per la sua lotta al fianco delle associazioni e dei comitati per la bonifica dei siti inquinati da amianto, a partire dalla ex Fibronit. Verso le ore 18.00 invece, sulla spiaggia di Torre Quetta, Maria Maugeri sarà ricordata da familiari e amici con un momento di musica e poesia.

 

“Oggi presentiamo la riapertura al pubblico dell'Auditorium Nino Rota. Sono passati 26 anni ed è come se avessimo sottratto a tre generazioni la possibilità di ascoltare la musica all'interno di questo spazio consacrato [...]  ma qui oggi vogliamo celebrare una festa, consapevoli però che la strada per arrivare a questo punto non è stata affatto facile[...]”. È con queste parole che il sindaco di Bari Antonio Decaro, nella conferenza stampa di ieri, ha annunciato la riapertura dell'Auditorium Nino Rota di proprietà del Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari. L’apertura è prevista per questa sera alle 19:30. Madrina della cerimonia di inaugurazione sarà Carla Fracci, stella della danza classica internazionale. All'incontro con la stampa ieri sono intervenuti anche la presidente del Conservatorio Marida Dentamaro e il direttore Gianpaolo Schiavo.  Insieme hanno discusso sulle enormi difficoltà pratiche e burocratiche che hanno dovuto affrontare per la ristrutturazione e riqualificazione dello spazio, e di come questo ha rinviato sempre più la sua riapertura. Da oggi in poi però gli studenti del Conservatorio potranno esercitare il proprio talento in uno spazio adatto, e chiunque potrà avrà un posto dove ascoltare buona   musica.


 

Nella giornata di ieri l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli è intervenuto alla presentazione della 25° edizione di “Puliamo il mondo”, l’iniziativa promossa da Legambiente per sensibilizzare Comuni e cittadini a ripulire spazi urbani e aree verdi dai rifiuti abbandonati. Nel corso dell’incontro l’associazione ha voluto attribuire un riconoscimento alle amministrazioni pugliesi che aderiscono alla manifestazione da diversi anni. Tra queste vi è anche il Comune di Bari che, secondo Legambiente, “da oltre dieci anni è in linea con gli obiettivi della campagna [...]”. Soddisfatto l’assessore all’Ambiente che ha sottolineato l’importanza e il gradimento dell’avvio del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti nel Municipio V. Puliamo il mondo durerà tre giorni consecutivi, il 22, 23 e 24 settembre, con tante iniziative in tutta la Puglia, durante le quali, i volontari saranno impegnati a ripulire spazi urbani e aree verdi, spiegando ai cittadini cosa sia l’economia circolare e promuovendo la creazione di reti tra cittadini di ogni età e provenienza.

 

Eventi

Lunedì 25 settembre alle ore 16, il Teatro Forma di Bari presenterà i nuovi corsi di Formazione Musicale della Forma Music School. Si tratta di corsi rivolti ai ragazzi e ai giovani di età compresa tra i 16 e i 25 anni, con una spiccata attitudine al mondo musicale, che desiderano iniziare o proseguire lo studio della musica. Per accedervi bisognerà sostenere un’audizione che andrà a stabilire l’idoneità e il livello degli studenti per ogni strumento. Le docenze saranno affidate ad alcuni tra i più importanti musicisti del panorama musicale regionale, di fama nazionale ed internazionale.

 

Una rassegna con otto titoli d’autore, declinando temi come valorizzazione delle differenze, legalità, cittadinanza attiva, rapporto genitori-figli, integrazione. E poi laboratori di didattica dell’immagine,  spettacoli, workshop, anche un Festival delle periferie. Sono questi gli ingredienti di Visioni di Periferia, progetto promosso dal Centro Multimediale Karol della Fondazione Giovanni Paolo II onlus presentato ieri mattina a Palazzo di Città. Ad illustrare l’evento, è intervenuta ai nostri microfoni Stefania Monopoli coordinatrice della Fondazione Giovanni Paolo II e promotrice del progetto. Ascoltiamo le sue parole:

 

Calcio

Giancaspro che tour de force! In mattinata intervenendo alla Legione della Guardia di Finanza nel corso dell’Offside Counterfeiting sulla contraffazione dei marchi e dei prodotti sportivi. Nel pomeriggio inoltrato, all'inaugurazione della prima storica scuola calcio del club biancorosso, presso il centro sportivo De Palo. «Mai stato preoccupato per le tre sconfitte sapendo che quest’anno ci aspetta un campionato durissimo. E un A2 in tutti i sensi. La squadra è in salute, si sta amalgamando. Verremo fuori al momento giusto. Sogliano mi aveva parlato di Improta, me l’aspettavo così bravo. Floro Flores e Brienza hanno voglia di tornare ad essere leader, sembrano due ragazzini. Galano dà l’anima, mi fa divertire». Chiusura su Sogliano che ha il contratto in scadenza. « Con me non scade mai nessuno. Con le persone giuste i contratti si fanno con una stretta di mano. Sogliano è una di queste. E come se avesse un contratto a vita».

 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo sereno con temperature comprese tra 13 e 24 gradi. Venti forti da Nord-Est, mare poco mosso. Cielo sereno o poco nuvoloso previsto per la giornata di domani.

 
 

Redazione Controradio