NOTIZIARIO H 13:00 DEL 28 LUGLIO 2017

venerdì 28 Luglio 2017

Politica

 

Consiglio Regionale. A sostituire Michele Mazzaro come capogruppo del Pd sarà Paolo Campo. Intanto viene dato l’ok alla manovra da 30 milioni di euro. I dettagli nel servizio di Micaela Cavestro

 

Attualità

 

L’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso e il comandante della Pm Nicola Marzulli hanno illustrato alla stampa le modalità di funzionamento del nuovo sistema di videosorveglianza cittadino. Attualmente le telecamere attive sull’intero territorio sono circa 350: di queste sono attualmente visibili 146 di proprietà della Questura e 186 dell’amministrazione comunale, a cui si aggiungeranno a breve altre 15, già installate, per le quali sono in corso di completamento le procedure di connettività. Tutte le immagini provenienti dalle telecamere comunali sono visionabili in tempo reale dalla Questura e, prossimamente, anche dalla sala operativa dei Carabinieri, così come quelle riprese dagli apparecchi della Questura sono visibili dagli agenti della Polizia municipale. I dispositivi sono di due tipi: uno con qualità di immagini “full hd”, del tipo dome manovrabile in tempo reale dalla sala operativa, con la possibilità sia di ruotare l’obiettivo di 360° sia zoomare su particolari zone di interesse, l’altro fisso ad altissima risoluzione (4k). Le immagini registrate restano nella disponibilità dell’amministrazione comunale per 72 ore, salvo richiesta diversa da parte dell’autorità giudiziaria. Attraverso il sistema attivato, gli addetti in servizio nella sala operativa possono visionare tutti i punti del territorio sotto osservazione e inquadrarne i dettagli in occasione di accadimenti anomali o quando pervenga una segnalazione specifica dall’esterno. Ciò consente agli agenti della Polizia municipale di poter intervenire in maniera più rapida e decisamente più efficace, direzionando le pattuglie più vicine alla zona oggetto di interesse.


 

La giunta comunale ha approvato ieri il PUMS - Piano Urbano della Mobilità Sostenibile della città di Bari, un documento strategico che prevede l’integrazione dei programmi e dei progetti per la mobilità sostenibile già approvati, in procinto di essere approvati o in fase di avanzata elaborazione, con l’obiettivo di dotare la città di una visione unitaria e integrata delle politiche e delle azioni in tema di mobilità sostenibile che a loro volta siano connesse con un sistema metropolitano. “La nostra idea è semplice - spiega il sindaco Antonio Decaro-: vogliamo far scoprire ai baresi quanto è bella Bari se si ha la possibilità di attraversarla a piedi o con un mezzo che non sia l’automobile e di vivere di più gli spazi pubblici. Questo è il principio guida che ispira il PUMS, disegnare spazi urbani a misura di pedoni e ciclisti, migliorando però tutte le forme e gli strumenti di mobilità sostenibile e alternativa che permettono ai cittadini di spostarsi in ambito urbano, ai tanti pendolari di arrivare a Bari in maniera sicura e veloce con i mezzi di trasporto pubblico o, in caso di utilizzo dell’auto privata, scegliendo uno dei tanti parcheggi di scambio alle porte della città. Vogliamo migliorare la qualità della vita dei cittadini che trascorrono il loro tempo a Bari, per lavoro o per studio. Per farlo dobbiamo ridurre il numero dei mezzi che ogni giorno entrano in città, che rappresentano un fattore determinante per l’inquinamento atmosferico e che occupano fisicamente lo spazio urbano che invece deve essere dei cittadini.



 

Il sindaco Antonio Decaro ha incontrato nella giornata di ieri, a Roma, l’amministratore delegato di Reti ferroviarie italiane Maurizio Gentile per fare il punto sul progetto per liberare la zona nord della città di Bari dai binari. L’interramento ipotizzato in passato, infatti, potrebbe essere accantonato in favore di soluzioni di aggiramento dell’abitato che sono allo studio. All’incontro erano presenti anche i consiglieri delegati ai Trasporti del Comune, Massimo Maiorano, e della Città metropolitana, Michelangelo Cavone. Rfi ha elaborato uno studio di fattibilità con tre diverse ipotesi di realizzazione di un nuovo tracciato a monte. Si tratta di interventi che, rispetto all’ipotesi di interramento, risolverebbero il problema della frattura interna a Palese e Santo Spirito. Ma senza costringere la circolazione dei treni sulla linea Adriatica a rallentamenti e interruzioni. Si completerà in questi giorni la comparazione delle diverse ipotesi di spostamento dei binari.


 

Eventi

 

Sei serate di musica dal vivo e djset saranno al centro della prima edizione di VIVA! Festival, il nuovo appuntamento estivo che animerà la Valle d’Itria dal 15 al 20 agosto prossimi. Ad anticipare le notti estive di musica e divertimento la Masseria Eccellenza a Pezze di Greco ospiterà venerdì 28 luglio la preview targata #ABSOLUTNIGHTS con dj set di Populous, Nicola Conte e Club To Club Soundsystem. L'originale format lanciato da Club To Club di Torino nel 2016 in sinergia con l’iconico marchio svedese Absolut, già partner di Club To Club Festival e ora anche di VIVA!, per trasformare la notte delle città italiane con secret room e sperimentazioni da vivere fino alle prime luci del mattino, farà capolino in una delle dimore storiche pugliesi. Costruita nel diciasettesimo secolo, a breve distanza dal mare Adriatico e dalle dune costiere in Contrada Monte Pizzuto, la Masseria Eccellenze è uno dei gioielli della Valle d'Itria e si trasformerà per una notte nella splendida cornice in cui si esibiranno gli artisti selezionati per l'occasione.


 

Calcio

 

Stasera ultimo test contro il Trento, domani si rompono le righe.  Grosso concederà alla squadra due giorni e mezzo di riposo. Si ritroveranno tutti a Bari martedì 1 agosto per la ripresa  della preparazione in vista del debutto in Coppa Tim al San Nicola, il 6 agosto, contro il Parma. Sarà un test molto importante stasera allo stadio Briamasco di Trento (ore 20).  Grosso manderà in campo per buona parte del match una formazione che si avvicinerà a quella titolare. Non ci saranno l’attaccante Floro Flores che sta svolgendo una preparazione particolare e il difensore Alberto Masi che dovrà stare fermo un mese avendo riportato una lesione  del legamento collaterale destro. Probabile il debutto nel finale del terzino sinistro Salvatore D’Elia arrivato dal Vicenza.

 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo sereno con nubi sparse e temperature comprese tra 19 e 39 gradi. Venti da Nord-Est, mare poco mosso. Situazione invariata per il weekend.

 

Redazione Controradio