NOTIZIARIO H 13:00 DEL 16 MAGGIO 2017

martedì 16 Maggio 2017

Attualità

 

La promessa diventa realtà. Come avevamo già anticipato ieri, l’amministrazione comunale intende procedere, in via sperimentale, alla chiusura al traffico e alla sosta di largo Giordano Bruno e di via Giuseppe Bozzi, nel tratto compreso tra via XXIV Maggio e piazza Eroi del Mare. Il periodo previsto per la sperimentazione è di 60 giorni, a partire dall’entrata in vigore dell’ordinanza già predisposta. “Dopo la pedonalizzazione di largo Adua, che oggi è uno degli spazi pubblici più frequentati dai giovani della città - commenta il sindaco Antonio Decaro - cogliamo l’opportunità di questa sperimentazione per condividere con i cittadini le potenzialità che gli spazi pubblici sottratti al traffico hanno in sé. Per questa ragione nelle prossime settimane procederemo con piccoli interventi di manutenzione nell’area interessata dalla misura, per permettere già da subito ai commercianti di poter utilizzare le aree pedonalizzate per le proprie attività. Agli esercenti chiediamo sin d’ora di prendersene cura e di rispettare le regole per una corretta raccolta differenziata per garantire la vivibilità degli spazi pubblici che intendiamo così restituire ai cittadini”.



 

Estate 2017 al top per la Puglia, che è risultata la prima tra le regioni italiane per prenotazioni registrate fino a oggi dagli albergatori, riuniti in questi giorni a Rapallo per la 67esima assemblea di Federalberghi-Confcommercio. Infatti, per quest’anno, si prevede una crescita, pari al 20% in più rispetto all’anno precedente, con notevole incremento degli arrivi stranieri. Invece per le altre regioni come la Sardegna, meta dei vip, i flussi per i mesi di maggio/giugno e settembre/ottobre sono in crescita solo del 10% rispetto all’anno scorso, mentre per luglio e agosto si prevede una crescita pari al 3-5%. Per la Sicilia, invece, il danno creato dal sommerso annulla buona parte dei benefici. Bene la Calabria, Campania e Abruzzo.

 

 

Su proposta dell’assessore all’Innovazione tecnologica, Angelo Tomasicchio, la giunta ha autorizzato la partecipazione del Comune di Bari ad otto proposte progettuali candidate al bando Innolabs della Regione Puglia.“II Progetto Innolabs – Sostegno alla creazione di soluzioni innovative finalizzate a specifici problemi di rilevanza sociale, a valere su risorse Por Puglia Fesr-Fse 2014-2020, Asse prioritario 1 – “Ricerca, sviluppo tecnologico, innovazione”, ha la finalità di finanziare progetti pilota di sperimentazione di soluzioni innovative che rispondano a fabbisogni avvertiti dal sistema regionale della pubblica amministrazione. L’approccio metodologico al quale si ispira il bando è quello del Living Lab, un modello di lavoro circolare che promuove, a partire dal bisogno specifico di un ente (cd. utente finale), la composizione di gruppi tecnici di lavoro cui viene richiesto di elaborare una possibile soluzione, coinvolgendo lo stesso ente nella fase di co-progettazione.

 

 

La Puglia celebrerà la “ Giornata nazionale della Biodiversità”. Dal 18 al 26 maggio 32 eventi in programma in tutte le province pugliesi, organizzati in collaborazione con i cinque progetti finanziati con il Programma di sviluppo rurale 2007-2013. I dettagli nel servizio di Adriana Ranieri



 

Eventi


“Non sprecare” è il tema scelto per la seconda edizione del Festival AmbientePuglia che, a partire da stasera fino al 28 maggio, attraverso arte, musica,cinema e design, tenterà di promuovere la tutela dell’ambiente. L’inaugurazione avrà inizio alle ore 19.30 nel Colonnato della Città Metropolitana, con la proiezione del cortometraggio “L’altro Pianeta: Polmone Blu della Terra”, realizzato dall’associazione ambientalista Marevivo. Promosso dall’associazione AmbientePuglia, presieduta dal maestro Paolo Lepore, il festival dedica questa edizione al tema dell’acqua, con l’invito a prendersi cura delle risorse vitali per l’uomo e per la sua Terra.


 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo sereno, temperature comprese tra i 15 e 24 gradi. Venti da Nord- Nord- Ovest, mare poco mosso. Situazione invariata per la giornata di domani.

 

Redazione Controradio