NOTIZIARIO H 13:00 DEL 5 MAGGIO 2017

venerdì 05 Maggio 2017

Attualità

Una proposta di legge  bipartisan, per l'obbligo vaccinale, è stata presentata da un gruppo di consiglieri regionali della Puglia, i quali hanno chiesto che venga discussa in aula nella prossima seduta. Nel dettaglio, lo scopo della proposta è introdurre un sistema di controllo sull'obbligo vaccinale vietando l'accesso alle strutture che offrono servizi educativi, pubblici e privati per i minorenni che non hanno adempiuto agli obblighi, fatti salvi i casi di esenzione per accertati pericoli concreti per la salute . "Il sistema delle vaccinazioni ha consentito negli ultimi decenni una rilevante diminuzione del numero di patologie gravi, della mortalità dei minori vaccinati e delle forme di disabilità infantile. Nel valorizzare tali pratiche - sottolineano i consiglieri regionali proponenti della legge- il progetto legislativo mira a rendere cogente ciò che dalla normativa vigente è previsto come obbligatorio".

 

Parte da domani mattina il piano di limitazione stradale messo appunto per la sicurezza in vista della festa di San Nicola e del successivo G7. Previsti sette parcheggi di scambio, bus navetta rafforzati fino a tardi, numerosi divieti alla sosta e alla viabilità, e barriere anti-sfondamento. Si inaugurerà perciò la “settimana di fuoco” in cui i residenti dei quartieri Madonella, Murat e Città Vecchia, dovranno adattarsi alle regole prestabilite dalle forze dell’ordine, come l’utilizzo di un pass personale per poter accedere alle zone interessate. Per tutta la giornata di domani divieto di fermata sul lungomare Imperatore Augusto, su piazzale Colombo e su tratto Nazario Sauro; e dalle 8:00 alle ore 14:00, stop alla viabilità in vista del passaggio del corteo storico. Alla mezzanotte del 7 scattano altri divieti con la chiusura alle auto delle piazze Federico II, Massari e Libertà,  e di corso Vittorio Emanuele sino al lungomare e via Matteotti. Insomma divieti e obblighi a non finire fino alla fine del G7 dell’11, 12 e 13 maggio.



 

"Quello che presentiamo è un progetto nato per volontà di un gruppo di cittadini di Bari, e testimonia che la città è abitata da gente meravigliosa [...]”. Queste le parole dell'assessore comunale alle Culture, Silvio Maselli, riguardo alla nascita del nuovo gruppo di volontari che a partire dalla fine del G7 si prenderà cura e custodirà i tesori della parte più storica di Bari: il Borgo Antico. Il gruppo di persone, rappresentati da Michele Cassano e nominati “Custodi della Bellezza”, si occuperanno delle pratiche per la raccolta rifiuti, dei servizi infopoint per i turisti, e della pulizia della zona, in particolare dell’area antistante la scuola Filippo Corridoni, e dell’area della Chiesa Santa Maria del Buon Consiglio. Tutto ciò per combattere il degrado. Custodia della Bellezza, ha un solo motto “Noi ci impegniamo”, preghiera  di don Primo Mazzolari. "Lo scopo del nostro gruppo e della neonata associazione - ha detto Michele Cassano, portavoce del gruppo - è curare lo scrigno di bellezza e storia che è Bari vecchia in collaborazione con l'amministrazione comunale. In determinati giorni e in determinate ore della settimana, con l'aiuto dell'Amiu, andremo nei luoghi già individuati per pulirli e aiutare l'amministrazione comunale a preservare la bellezza e il decoro”.


 

Eventi

A partire da oggi, per 7 giorni, i ragazzi di #MyPugliaStory daranno vita a un tour, da Trani a Gallipoli, alla ricerca dei segreti di 12 località pugliesi conosciute in tutto il mondo che saranno raccontate  in tempo reale sui canali social e sul sito www.mypugliastory.com  Una piattaforma digitale realizzata per raccontare una Puglia nuova  ai turisti. I dettagli nel servizio di Adriana Ranieri:

 

Calcio

Bari dimezzato contro un Avellino disperato, ma ci crede ancora. Ad Avellino con 800 tifosi al seguito sognando un colpo di coda che possa cambiare la stagione. Mai come questa volta conta solo vincere. Scelte praticamente obbligate per Colantuono che ha gli uomini contati ed è costretto a ricorrere a tre ragazzi della Primavera. Alle assenze di Floro Flores (ritornerà con l’Ascoli) Brienza, Raicevic, Morleo, Tonucci e Fedele si è aggiunto Martinho ( lesione al retto femorale). Stagione finita anche per lui.  Con lo squalificato Basha gli assenti salgono a otto. Torna Parigini in concorrenza con Furlan per una maglia. Si rivede lo slovacco Ivan dopo sei mesi. Potrebbe ricominciare dalla panchina.

 


 

Meteo

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Nubi sparse con temperature comprese tra 11 e 22 gradi, venti da Nord est, mare poco mosso. Previsti rovesciamenti per il weekend.