NOTIZIARIO H 13:00 DEL 23 MARZO 2017

giovedì 23 Marzo 2017

Politica

Si è concluso ieri mattina, con una sentenza favorevole per il Comune di Bari, il primo grado di giudizio promosso dalla Giem su un risarcimento di 52 milioni di euro per presunti danni subiti a carico dei suoli di proprietà della società, compresi nell’intero complesso di Punta Perotti, demolito nel 2006 poiché considerato abusivo. Il giudice si è pronunciato in primo luogo sulla domanda proposta da Giem nei confronti dei Levi Montalcini (i venditori del suolo), respingendola, affermando che il bene oggetto della compravendita era ed è ancora oggi edificabile, come attestato dal certificato di destinazione urbanistica rilasciato dal Comune di Bari. Pertanto  non ci sono i presupposti per un’azione di risoluzione del contratto per inadempimento e neppure di nullità del contratto per impossibilità o illiceità dell'oggetto. Sulla domanda proposta nei confronti del Comune di Bari e dei suoi chiamati in causa, il giudice ha dunque ritenuto l’infondatezza della richiesta.

 

Questa mattina il sindaco Antonio Decaro e l’assessora all’Urbanistica Carla Tedesco, effettueranno un sopralluogo sul cantiere nell’area dell’ex Caserma Rossani in via Gargasole, per verificare l’andamento dei lavori ed assistere all’avvio della demolizione parziale del muro. Gli interventi prevedono la rimozione del vecchio muro, che verrà parzialmente demolito e abbassato fino all’altezza di un metro, con la realizzazione di due cancelli, uno pedonale e uno carrabile: il primo, dotato anche di rampa d’accesso per disabili, il secondo, della larghezza di tre metri, necessario a permettere anche l’eventuale accesso di mezzi a motore. L’intera area sarà perimetrata e separata dalla restante parte mediante una recinzione a pannelli, analoga a quella presente all’interno del parcheggio della ex Rossani. Lungo via Gargasole sarà anche realizzato un marciapiede contiguo alla nuova recinzione e verranno conservati i circa 40 posti auto attualmente presenti.

 

Attualità

Scoperte cinque nuove particelle subnucleari da due ricercatori pugliesi. Questa mattina la conferenza stampa in anteprima mondiale presso la sala stampa della Regione Puglia. I dettagli nel servizio di Maurizio Citino:

 

 

 

Eventi

Sabato 25 marzo alle ore 20.30 il “Caffè dei cento passi” promuove e presenta il Teatro della Verità, la rassegna di teatro e teatro canzone, a cura di Art’Ess– Teatro e Arte dell’Essere. “Odio l’indifferenza” è il titolo dello spettacolo di teatro narrazione e musica di Roberto Giacoia. Il regista nonché attore protagonista dello spettacolo, è intervenuto questa mattina su Controradio. Ascoltiamo le sue parole

 

 

 

A Bari un mese di cultura e arte cubana con ACIS, l’Associazione Culturale Italo-Spagnola. Domani 24 marzo, infatti, con un doppio set alle 20 e alle 21,30, prosegue all'auditorium Vallisa la prima stagione artistica 2016-2017. Il servizio di Francesco Grande:

 

 

Meteo:

In chiusura uno sguardo al meteo su Terra di Bari. Cielo poco nuvoloso con temperature comprese tra 12 e 20 gradi. Venti da Est, mare poco mosso. Cielo sereno o poco nuvoloso per la giornata di domani

Redazione Controradio